Assente dalle scene da diverso tempo Per Olivia Colman il ritorno sul palco è «piuttosto spaventosa» 

Covermedia

18.11.2023 - 13:00

Olivia Colman
Olivia Colman

Premiata con l'Oscar, la Colman ha debuttato sul palco londinese nel 2000 con «Long Day's Journey into Night».

18.11.2023 - 13:00

Olivia Colman si è interrogata sul fatto di aver atteso troppo a lungo prima di fare ritorno in teatro. Nel corso di un'intervista per il magazine British Vogue, la talentosa attrice ha infatti ammesso che la prospettiva di tornare in scena le sembra «piuttosto spaventosa».

Premiata con l'Oscar, Colman ha debuttato sul palco londinese nel 2000 con «Long Day's Journey into Night» e ha fatto ritorno nel 2009 con «England People Very Nice», nel 2012 con «Hay Fever» e nel 2017 con «Mosquitoes».

La Colman, riflettendo sulla propria carriera teatrale, ha dichiarato: «Con l'età, ho iniziato a provare più timore. Una volta amavo semplicemente recitare, era come una dipendenza, sai? Ma ora è diventato abbastanza intimidatorio. Ho lasciato lunghi intervalli tra uno spettacolo e l'altro. Forse troppi intervalli...».

Alla domanda se tornerà mai in teatro, la 49enne ha risposto con incertezza: «Forse quando il nostro figlio più piccolo sarà un po' più grande».

Olivia e suo marito Ed Sinclair hanno tre figli, due ragazzi adolescenti e un bambino di otto anni.

Nonostante la paura del palcoscenico, la stella britannica rimane molto richiesta, con progetti imminenti come «Wonka», «Wicked Little Letters» e «Paddington in Peru». La Colman ha espresso il desiderio di dedicare più tempo a casa in futuro, cercando di declinare più spesso le proposte lavorative per godersi pause più prolungate tra un progetto e l'altro.

Covermedia