Sigfrido Ranucci

«Report» torna il 12 aprile su Rai 3

Covermedia

12.4.2021 - 11:06

Sigfrido Ranucci

Nel programma d'inchiesta si parlerà ancora di pandemia e affari vaticani.

Covermedia

12.4.2021 - 11:06

Lunedì 12 aprile tornano su Rai 3 le inchieste di «Report».

Intervistato da TV Sorrisi e Canzoni, il conduttore Sigrido Ranucci ha anticipato i temi che verranno affrontati, coronavirus e Vaticano tra gli altri.

«Ci occuperemo ancora di pandemia. Un nostro inviato è stato in Brasile per fare luce sulle varianti del virus, che potrebbero inficiare l’efficacia dei vaccini – ha dichiarato Ranucci -. E poi avremo un’inchiesta con documenti e testimonianze inedite su chi ambisce a mettere le mani sulla cassaforte del Vaticano».

Sigfrido ha rivelato nei mesi scorsi di aver ricevuto delle minacce di morte, durante la sua esperienza da giornalista di inchiesta.

«Avere un po’ di paura è un bene perché tuteli te stesso e chi ti sta vicino – ha commentato -. D’altra parte se conosci la verità la gente ha il diritto di saperla. A volte mi chiedono: «Davvero vuoi rivelare questa cosa?». Anche mia mamma si preoccupa: «Mi raccomando, non fare nomi!»».

«Probabilmente ho ereditato la tenacia da mio padre. Era nella Guardia di finanza e mi ha insegnato ad affrontare tutti a testa alta. Anche mio nonno mi è stato d’esempio: negli anni del fascismo fu fermato dagli squadristi. Lo costrinsero a bere un bicchiere di olio di ricino per umiliarlo. Lui lo finì tutto e poi mostrò il bicchiere vuoto per farselo riempire nuovamente. La mia più che tenacia è una missione o... sfrontatezza!».

Covermedia