Rihanna e Billie Eilish: lettera aperta al governatore della California

CoverMedia

21.8.2020 - 13:12

Ocean's 8 premiere in London, United Kingdom Where: London, United Kingdom When: 13 Jun 2018 Credit: Joe/WENN.com *****please credit Joe/WENN***** Where: London, United Kingdom When: 13 Jun 2018 Credit: Joe/WENN.com **=***please credit Joe/WENN*****
Source: Joe/WENN.com

Le due star invocano la riforma delle leggi relative alle forze di polizia americane.

Rihanna e Billie Eilish si aggiungono alla lunga lista di celebrity che hanno firmato una lettera aperta indirizzata al governatore della California Gavin Newsom e ai politici e membri dell’assemblea USA Anthony Rendon, Jones-Sawyer e Ken Cooley.

La lettera invoca l’introduzione di leggi più severe per la polizia, in particolare dopo l’omicidio di George Floyd, avvenuto lo scorso 25 maggio, che ha dato vita al movimento Black Lives Matter.

«L’omicidio di George Floyd ha causato rabbia, proteste e denunce, ma è da tanto tempo che i cittadini della California sanno di dover risolvere il problemi riguardanti le azioni e le responsabilità della polizia», recita la lettera, firmata anche da Meek Mill, Megan Thee Stallion, Eddie Vedder, i Jonas Brothers, James Blake, Migos, Miguel e Kehlani, tra gli altri vip.

«Per troppo tempo i tribunali hanno ostacolato gli obiettivi dei giustizia di questo Stato, permettendo ai cattivi agenti di polizia di violare i diritti di coloro che dovrebbero proteggere».

Le star chiedono «trasparenza e un sistema di registrazione che non protegga i poliziotti che abusano della loro autorità e che annebbiano l’integrità delle forze dell’ordine californiane».

Tornare alla home page

CoverMedia