Tarantino: «The Hateful Eight» diventa una serie tv

CoverMedia

1.5.2019 - 13:13

Celebrities attend 2014 LACMA Art + Film Gala honoring Barbara Kruger and Quentin Tarantino presented by Gucci at LACMA. Featuring: Quentin Tarantino Where: Los Angeles, California, United States When: 01 Nov 2014 Credit: Brian To/WENN.com
Source: Brian To/WENN.com

Il regista ha accettato la proposta di Netflix.

Quentin Tarantino ha deciso di rimontare il film «The Hateful Eight» come miniserie Netflix con 20 minuti in più di montaggio.

«Netflix è venuta da noi e ci ha detto, “Hey, sentite, se siete interessati… se ci fosse altro footage, sareste interessati a riunirlo, in modo che possiamo mostrarlo in tre o quattro episodi, in base all’extra footage che avete a disposizione? Saremo disposti a farlo”», ha rivelato il regista a Slash Film.

«E io ho pensato che, wow, era una cosa davvero interessante. Voglio dire, il film esiste come un film, ma se avessi potuto usare tutto il footage che abbiamo girato, e vedere se potevamo metterlo insieme in forma episodica, allora avrei voluto provarci», ha aggiunto.

Il film è stato così diviso in quattro episodi da 50 minuti ciascuno.

«The Hateful Eight» è uscito al cinema nel 2015 e vede tra i protagonisti Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Walton Goggins, Demián Bichir, Tim Roth, Michael Madsen, Channing Tatum e Bruce Dern.

Di genere western, la trama è ambientata in Nord America dopo la guerra di secessione.

«Io e il mio montatore, Fred Raskin, ci siamo riuniti e abbiamo iniziato a lavorare davvero duramente. Abbiamo ridotto il film in parti da 50 minuti, e abbiamo ricavato quattro episodi. Non abbiamo rimontato il tutto dall’inizio, ma abbiamo fatto un sacco di re-editing, e il tutto funziona diversamente. Alcune sequenze sono più simili di altre, paragonate al film, ma c’è un’atmosfera e un sentimento diverso. Ha un sentimento diverso, che comunque apprezzo molto», ha precisato Tarantino.

Intanto nei prossimi mesi uscirà al cinema il nuovo film del regista con Leonardo DiCaprio e Brad Pitt: «Once Upon a Time in Hollywood».

Tornare alla home page

CoverMedia