Lara Gut-Behrami rimette le mani sulla Coppa di super-G

Swisstxt

28.2.2021 - 12:33

Brignone verhindert im Super-G nächsten Schweizer Doppelsieg

Brignone verhindert im Super-G nächsten Schweizer Doppelsieg

Lara Gut-Behrami (2.) und Corinne Suter (3.) klassieren sich in Val di Fassa beim Sieg von Federica Brignone am dritten Tag in Serie in den Top 3. Die Tessinerin gewinnt vorzeitig den Super-G-Weltcup.

28.02.2021

Lara Gut-Behrami ha vinto per la terza volta la Coppa del Mondo di super G dopo i successi del 2014 e 2016.

Nella gara della Val di Fassa ha infatti relegato dietro di lei la principale rivale, l'altra svizzera Corinne Suter, che non la può più raggiungere. La 29enne ticinese si è classificata seconda, precedendo la svittese, terza, di 0"13.

Per lei è l'11esimo podio di fila tra Coppa del Mondo e Mondiali, escluso il parallelo. In ottica classifica generale, da notare il pessimo risultato della slovacca Petra Vlhova.

Nella gara odierna ad imporsi è stata l'italiana Federica Brignone, al 16esimo trionfo in carriera, il primo della stagione.

Lara Gut-Behrami: «Contenta ma stanca»

«Alla fine siamo sempre lì a batterci sui centesimi, cerchi di migliorare e oggi per me è stata una battaglia contro la stanchezza», ha affermato Lara Gut-Behrami al termine del super G della Val di Fassa.

«Sono contenta delle due discese, mentre oggi in questa bellissima prova, molto aperta, ho fatto un po' più di fatica e non sono riuscita ad entrare davvero in gara, ma sono felice», ha detto la ticinese.

«La fatica si è vista dagli errori che ha fatto Petra Vlhova. Inoltre l'incidente di Kajsa Vickhoff Li mostra quanto tutto possa cambiare in fretta».

Tornare alla home pageTorna agli sport