Atletica

Bene la 4x100m elvetica

Swisstxt

1.5.2021 - 21:04

La squadra svizzera della 4x100m femminile si è brillantemente qualificata per la finale dei Mondiali di staffetta di Chorzow, in Polonia.

Swisstxt

1.5.2021 - 21:04

Nonostante le assenze di peso di Del Ponte, Kambundji e Atcho, il quartetto composto da Dietsche, Kora, Halbheer e Reinle ha centrato la finale di domenica in 43"71: 2o tempo di batteria e 4o complessivo. Un piazzamento che, con il ticket per i GO già assicurato, vale anche il biglietto per i Mondiali di Eugene 2022. Obiettivo CM centrato anche dalle ragazze della 4x400m, che però hanno solo sfiorato l'accesso in finale, piazzandosi al nono rango. La squadra svizzera della 4x100m si è brillantemente qualificata per la finale dei Mondiali di staffetta di Chorzow, in Polonia. Nonostante le assenze di peso – Ajla Del Ponte, Mujinga Kambundji e Sarah Atcho – il quartetto elvetico composto da Riccarda Dietsche, Salomé Kora, Cornelia Halbheer e Cynthia Reinle ha centrato la finale di domani in 43''71: secondo tempo di batteria e quarto complessivo. Un piazzamento che, con il ticket per i Giochi di Tokyo già assicurato, vale anche il biglietto per i Mondiali di Eugene 2022. Obiettivo Mondiali 2022 centrato anche dalle ragazze della 4x400m, che però hanno solo sfiorato l'accesso in finale, così come il biglietto per i Giochi di Tokyo (ci sarà comunque ancora modo di provarci). Orfane in particolare dell'infortunata Lea Sprunger, le rossocrociate Silke Lemmens, Rachel Pellaud, Veronica Vancardo e Annina Fahr hanno terminato al quarto posto la propria batteria, con il nono tempo complessivo (3'34''85), ossia il primo tra i quartetti eliminati. La squadra svizzera della 4x100m si è brillantemente qualificata per la finale dei Mondiali di staffetta di Chorzow, in Polonia. Nonostante le assenze di peso – Ajla Del Ponte, Mujinga Kambundji e Sarah Atcho – il quartetto elvetico composto da Riccarda Dietsche, Salomé Kora, Cornelia Halbheer e Cynthia Reinle ha centrato la finale di domani in 43''71: secondo tempo di batteria e quarto complessivo. Un piazzamento che, con il ticket per i Giochi di Tokyo già assicurato, vale anche il biglietto per i Mondiali di Eugene 2022. Obiettivo Mondiali 2022 centrato anche dalle ragazze della 4x400m, che però hanno solo sfiorato l'accesso in finale, così come il biglietto per i Giochi di Tokyo (ci sarà comunque ancora modo di provarci). Orfane in particolare dell'infortunata Lea Sprunger, le rossocrociate Silke Lemmens, Rachel Pellaud, Veronica Vancardo e Annina Fahr hanno terminato al quarto posto la propria batteria, con il nono tempo complessivo (3'34''85), ossia il primo tra i quartetti eliminati.

Swisstxt