Simulazione da Oscar

Ecco come cade dopo essere stato toccato dall'avversario

bfi

26.4.2022

Twitter Printscreen

In occasione di una sfida del massimo campionato di calcio polacco è emersa una scena che sta facendo il giro del globo. Non perdetevela.

bfi

26.4.2022

Quasi in contemporanea con la proposta avanzata dal belga Vertonghen di punire più severamente le simulazioni dei giocatori in campo - oltre che introdurre i 60 minuti di gioco effettivo - spunta dalla Polonia un video che sta facendo il giro del globo.

In occasione della sfida del massimo campionato polacco tra Pogon Stettino e Legia Varsavia, il 25 portoghese del Legia Yuri Ribeiro ha offerto una spettacolo teatrale degno dei migliori attori hollywoodiani. 

Non si tratta certo di scene nuove per chi segue il calcio, infatti la storia del gioco più popolare del pianeta ha una collezione vastissima di esempi simili.

Fin dagli anni 80 infatti, a certe latitudini più che ad altre, anche i bambini sui campetti delle scuole iniziarono a lasciarsi cadere simulando un contatto falloso da parte del compagno, addirittura, alcuni, si dilettavano già nell'arte recitativa, inscenando dolori immaginari, contorsioni da acrobati navigati. 

Negli ultimi anni si è andati decisamente oltre: il giocatore non si lascia più solo cadere in seguito ad un contatto immaginario, ma anche a gioco fermo, quando l'avversario abbozza un buffetto bonario magari, vi sono coloro che sembrano essere stati investiti da un tir in corsa, se non da un destro di un arrabbiatissimo Mike Tyson.