Napoli, Milan, Juventus

Chi andrà in Champions? La Serie A deve ancora sancire gli ultimi fatidici verdetti

bfi

21.5.2021

Chi si aggiudicherà il diritto di giocare in Champions?
Chi si aggiudicherà il diritto di giocare in Champions?
Keystone

Mancano novanta minuti al termine del campionato di Serie A che deve ancora attribuire due posti in Champions League. Ecco la situazione e i possibili verdetti.

bfi

21.5.2021

Il campionato di Serie A, ad una giornata dal termine, ha delle certezze: Inter campione d'Italia, Atalanta in Champions League, Benevento, Crotone e Parma retrocesse in Serie B, Lazio ai preliminari di Europa League. Roma, Sassuolo, Sampdoria, Verona, Bologna, Udinese, Fiorentina, Genoa, Spezia Torino e Cagliari, giocheranno per la gloria di vincere l'ultima sfida, alcune, cambiando loro malgrado gli equilibri di chi ha ancora da perdere o guadagnare.

Già, perché a 90 minuti dal termine della stagione la lotta per un posto in Champions è ancora aperta tra Napoli, Milan e Juventus, che scenderanno in campo per gli ultimi due posti a disposizione.

In caso di arrivo a pari punti il regolamento parla chiaro: si prenderanno in considerazione, nell'ordine i punti fatti negli scontri diretti, differenza reti negli scontri diretti, differenza reti totale, gol fatti totali, e se tutto questo non dovesse bastare si passerebbe ad un sorteggio.

Lotta Champions

Milan (76 punti): una vittoria a Bergamo contro l'Atalanta significherebbe  Champions e secondo posto in campionato. In caso di un possibile pari punti (76) con Napoli e Juventus, passerebbero Milan 6 (differenza reti +2), e  Napoli 6 (differenza reti -1), mentre rimarrebbe fuori la Juventus 6 (differenza reti -1). 

Napoli (76 punti): per assicurarsi la Champions al Napoli basta vincere contro il Verona. Diversamente la situazione potrebbe complicarsi ma non sarebbe compromessa - tutto dipenderà dai risultati delle altre due -: in caso di arrivo a pari punti il Napoli sarebbe in svantaggio sul Milan (1-3 al Maradona e 0-1 a Milano) e in parità con la Juve (2-1 a Torino, 1-0 al Maradona), ma sarebbe comunque davanti alla squadra di Pirlo per la questione della differenza reti generali.

Juventus (75 punti): per centrare la qualificazione Ronaldo e compagni devono battere il Bologna e sperare che il Milan non vinca a Bergamo o che il Napoli non vinca col Verona. In caso di pareggio contro il Bologna e di sconfitta della due rivali alla corsa europea, ci sarebbe un arrivo a 76 punti, che come già spiegato sopra, per le reti totali segnate, segnerebbe la 'sconfitta' della Juve.

Lotta retrocessione

A causa del pareggio infrasettimanale del Torino contro la Lazio, i granata hanno conquistato la permanenza in Serie A, mentre al Benevento tocca la retrocessione aritmetica, in compagnia di Parma e Crotone.

L'anno prossimo in Serie A

Oltre ad Empoli e Salernitana, che già hanno conquistato la promozione nella massima serie, una tra Monza, Venezia, Lecce e Cittadella conquisterà l'ultimo posto libero a disposizione. Sono tutt'ora in corso il playoff tra queste quattro squadre.