Laporta farà di tutto per tenersi Messi, City su Lukaku, Mbappé uomo PSG

bfi

22.4.2021

Barcelona's Lionel Messi reacts after a missed a penalty shot during the Champions League, round of 16, second leg soccer match between Paris Saint-Germain and FC Barcelona at the Parc des Princes stadium in Paris, Wednesday, March 10, 2021. (AP Photo/Christophe Ena)
Lionel Messi, il tormentone continua.
Keystone

Il calciomercato non si ferma mai, quantomeno non vengono mai meno le voci che annunciano possibili partenze, eclatanti arrivi e quelle dei presidenti che non intendono separarsi dai loro giocatori più importanti. 

bfi

22.4.2021

Mentre la Super League sta tenendo banco sui media di tutto il mondo e nei discorsi di tutti gli amanti e tifosi del calcio - è appena arrivata la notizia della resa anche di Agnelli dopo il dietrofront dei club inglesi -, il grandi club non sono certo in balia degli eventi e continui sono i loro piani di mercato, gli incontri e i tentativi di portarsi a casa il giocatore migliore, o almeno quello ideale per sostituire un partente o per rinforzare uno o più reparti.

Mourinho è sul mercato, Ronaldo sembra invece destinato a rimanere dov'è - nonostante lo spettro della mancata partecipazione alla Champions League -, il richiamo della patria natia sta stuzzicando Jürgen Klopp che flirta con il grande Bayern, torna in auge il nome di Sarri e Andrea Pirlo attende di finire la stagione prima di ascoltare la sentenza del club che gli ha dato tanta fiducia. 

Ecco per voi le altre voci di mercato, quelle che più di altre stuzzicano i sogni di alcuni e chetano le ansie di altri. 

Messi, simbolo del Barca

Da più di anno si scrive e si parla della possibile partenza di Messi da Barcellona, ma finora La Pulga non si è ancora mossa. Il presidente Laporta ha detto ieri che farà di tutto per tenersi stretto Messi a Barcellona. Inoltre, i quotidiani catalani hanno dato la notizia della ricerca di una casa proprio nel centro di Barcellona da parte della moglie del numero 10.

Dortmund e il dopo-Haaland

Lo sapevano fin da subito dalle parti di Dortmund che il bomber norvegese non si sarebbe fermato a lungo: troppe reti, troppa forza, troppo giovane per non ingolosire i grandi club europei. Sembra così che  il club giallonero avrebbe già pronto il nome del successore: André Silva. Lo scrive la Bild, secondo cui il il Dortmund avrebbe pronto un contratto fino al 2023, mentre l'attuale club del portoghese, l’Eintracht, chiede almeno 40 milioni di euro. per lasciarlo partire. 

David Alaba verso la Spagna 

Secondo quanto riportato da Sky Deutschland, l'austriaco David Alaba starebbe per firmare per il Real Madrid. I tedeschi parlano di un contratto fino a fine 2026 per il duttile difensore 28enne che oggi veste la maglia del Bayern Monaco. 

PSG: Mbappé non si molla

Anche Kylian Mbappé è uno dei nomi che spesso e volentieri viene dato per partente da Parigi. In risposta ad un inviato de 'El Chiringuito' che ha chiesto se Mbappé rimmarrà a Parigi, il presidente del PSG Nasser Al Khelaifi ha risposto con due scarne parole, «Si, sicuramente» che non possono che far contenti i tifosi della formazione dominatrice del calcio francese.

City in pressing su Romelu Lukaku

Dopo aver preso la decisione di non rinnovare il contratto ad Aguero, il Manchester City - che sta pure inseguendo il norvegese Haaland - ha messo gli occhi su Romelu Lukaku. Secondo quanto riportato da Sky Sport, i Citizens metterebbero sul piatto ben 100 milioni di euro per strappare il belga all'Internazionale di Milano. 

Il Real sulle tracce di Calhanoglu

IL 27enne centrocampista Hakan Calhanoglu ha attirato l'attenzione di Zinédine Zidane. Questo è ciò che scrive 'dondiario.com', che riporta dell'interesse del Real Madrid verso il giocatore del Milan, in scadenza di contratto con i rossoneri. Non è però solo il Real a marcare stretto il centrocampista turco specialista di calci piazzati.