Mourinho: «Chi meritava di vincere ha perso»

bfi

18.10.2021

Roma's Tammy Abraham kicks the ball during the Serie A soccer match between Juventus and Roma, at the Turin Allianz stadium, Italy, Sunday, Oct. 17, 2021. (Marco Alpozzi/LaPresse via AP)
Tammy Abraham, autore della rete annullata alla Roma.
KEYSTONE

La Juventus ha vinto 1-0 sulla Roma al termine di una partita difficile, segnata anche dal rigore concesso alla Roma e poi sbagliato da Veretout. Mourinho ha detto la sua, in maniera velata.

bfi

18.10.2021

Juventus-Roma era già di per sé una sfida ad alta tensione, vuoi perché i bianconeri non possono più permettersi di perdere se vogliono rimanere -almeno - attaccati al treno Champions, mentre la Roma voleva sfruttare l'occasione per non perdere di vista le tre prime della classe.

L'episodio accaduto al termine del primo tempo, con i giallorossi sotto di un gol, ha aumentato il pathos della gara.

Andiamo per ordine: Abraham entra in area juventina e sembra voler toccare per Mkhitaryan, che era in fuorigioco, ma è invece Danilo a toccare e rimettere dunque in gioco l'armeno della Roma. Il giallorosso però viene steso da Szczesny, e qui iniziano le polemiche. L'arbitro Orsato fischia il rigore senza attendere un eventuale vantaggio che in effetti arriva perché il pallone finisce sui piedi di Abraham che segna. 

Juventus - Roma 1-0

Juventus - Roma 1-0

Serie A, ottava giornata, stagione 21/22.

18.10.2021

La rete non è validata perché in precedenza era stato fischiato il rigore. Dal dischetto calcia Veretout che si fa parare il tiro dall'estremo difensore della Juve. Chiellini, lesto ed attento, spazza via il pallone e il risultato rimane sull'1-0 per i padroni di casa, che vinceranno la sfida con lo stesso risultato. 

Cosa dice il regolamento

A pagina 93, del regolamento del gioco del calcio, si legge: «Il vantaggio non deve essere applicato in situazioni concernenti un grave fallo di gioco, una condotta violenta o un'infrazione che comporta una seconda ammonizione, a meno che non ci sia una chiara opportunità di segnare una rete».

Mourinho non ha apprezzato l'annullamento del gol.
Keystone

La velata polemica di Mou

«Non voglio parlare del rigore, voglio isolarmi anche se il quarto uomo mi ha detto: non esiste vantaggio sul rigore. A quel punto non ho più voluto discutere. Ma i soli tre minuti di recupero nella ripresa dimostrano un'intenzione».

Un'intenzione a voler favorire la Juventus forse? Insomma, il tecnico portoghese della Roma decide di non parlare troppo, calando la carta del dubbio.

A proposito della partita nel suo complesso Mourinho ha però le idee chiare: «Non abbiamo conquistato punti ma faccio i complimenti ai miei sotto tutti gli aspetti. Se guardo al progetto e al nostro percorso è andata bene. Posso sbagliare o avere un'opinione diversa ma chi meritava di vincere ha perso». 

Forse anche un poco risentito per l'episodio del rigore nell'intervallo il portoghese ha cercato di spronare i suoi, a modo suo: «O vinciamo o perdiamo ma non si pareggia, abbiamo giocato abbastanza bene».

L'opinione dell'arbitro

È stata l'emittente Dazn a registrare la conversazione tra l'arbitro Orsato e il centrocampista della Roma Cristante di passaggio nel tunnel che porta agli spogliatoi: «Il portiere esce, rigore, fuorigioco, e se non fischio? Sui rigori non si dà vantaggio. E poi date la colpa a me perché ha sbagliato il rigore?».

Lo scomparso Vujadin Boskov avrebbe salomonicamente detto: «Rigore è quando arbitro fischia».