Negrao meglio di Ronaldo, Lewandowski, Haaland e Nsamé

bfi

7.10.2020

Junior Negrao
Getty 

Dal 1 gennaio a fine settembre c'è qualcuno che ha segnato più reti di Cristiano Ronaldo, secondo nella classifica preparata dall'Osservatorio del calcio di Zurigo. 

Numeri, numeri e numeri, quelli che regolarmente serve l'Osservatorio del calcio del CIES che ha sede a Zurigo.

Gli analisti del CIES hanno messo in riga i goleador di ben 94 campionati di massima divisione di tutto il mondo. Nella classifica - sotto si possono leggere le prime sedici posizioni - risultano i calciatori che nell'anno solare 2020 hanno segnato più di 10 reti. 

Negrao primo, Ronaldo secondo

Se con i suoi 35 anni Cristiano Ronaldo rimane un fenomeno, tanto da piazzarsi in seconda posizione con ben 22 reti, lo scettro di re del gol - dati presi in considerazione  fino a fine settembre -  spetta al 33enne brasiliano Júnior Negrão che milita nella squadra sudcoreana dell'Ulsan Hyundai. Il brasiliano giramondo - nella stagione 2011-2012 vestì la maglia del Losanna - è il re dei goleador a livello mondiale con 24 reti (25 Negrao contro 24 Ronaldo attuale).

Il portoghese ritorna davanti 

Prendendo in considerazione il numero di reti con il livello sportivo della competizione in cui sono state segnate - utilizzando l'esclusivo coefficiente dell'Osservatorio calcistico CIES - , Cristiano Ronaldo (Juventus) risulta invece in testa alla classifica davanti a Ciro Immobile (Lazio), Robert Lewandowski (Bayern), Erling Haland (Borussia Dortmund) e Mohamed Salah (Liverpool).

Haaland c'è, eccome

Con 15 reti segnate nel 2020 in soli 1'153 minuti, il giovane prodigio norvegese Erling Haland ha invece il più basso coefficiente di minuti giocati per gol segnati tra i calciatori dei 5 maggiori campionati mondiali: 76.9.

Cristiano Ronaldo (24 gol in 1784 minuti, 81,1) e Andrej Kramarić dell'Hoffenheim (10 gol in 835 minuti, 83,5) completano il podio di questa specifica tabella. 

Erling Haaland
Getty 

Il gioiello della Raiffeisen Super League 

Nella classifica, al decimo posto, spunta anche il nome di Jean-Pierre Nsamé, l'attaccante dello Young Boys, che nel 2020 è andato a segno 17 volte. Il coefficiente gol per minuti giocati vede il camerunense dei gialloneri addirittura davanti a CR7, Lewa e anche Haaland: per lui 75,2.

Il massimo campionato svizzero di calcio risulta però meno impegnativo dei cinque principali campionati nazionali europei.

football-observatory.com
Tornare alla home pageTorna agli sport