Pelé si esclude dal suo 11 ideale

Il tridente d'attacco è formato da CR7, Messi e Mbappé

bfi

2.6.2021

Brazilian soccer legend Pele smiles during a media opportunity at a restaurant in London, Friday, March 20, 2015. Pele is supporting Sepp Blatter's bid to continue running world football as the FIFA president prepares for his toughest-ever election battle. Blatter is taking on three rivals in FIFA's May election, including Pele's friend, Luis Figo, the former Portugal, Barcelona and Real Madrid player. (AP Photo/Kirsty Wigglesworth)
Pelè, leggenda del calcio brasiliano e mondiale 
KEYSTONE

Il leggendario Pelé ha collaborato con FIFA 21 per creare l'undici più forte di sempre... a trazione anteriore e, senza di lui.

bfi

2.6.2021

In collaborazione con EA Sports, l'80enne ex attaccante brasiliano Edson Arantes do Nascimento, in arte semplicemente Pelé, ha selezionato il suo undici ideale di tutti i tempi - disponibile all'interno del gioco FIFA 21 -. 

Pelé si auto-esclude

Una formazione davvero micidiale a livello di propulsione offensiva, dove manca un nome illustre, per molti quello del giocatore più grande di tutti i tempi: Pelé.

Già, perché la leggenda del calcio brasiliano - e di quello mondiale - ha deciso di lasciare il posto ad altri, nonostante lui in carriera di reti ne ha segnate più di tutti -  1279 gol ufficiali e contabilizzati -.

Nella formazione ci sono solo due difensori centrali veri e propri, mentre l'ottantenne non si è preoccupato di inserire nessun centrocampista.

La sua formazione risponde ad un solo credo: attaccare, attaccare, attaccare.

L'undici più forte di sempre - secondo Pelé -

Tra i pali è stato scelto il portiere tedesco Manuel Neuer, mentre la difesa viene affidata allo spagnolo Sergio Ramos e a Thiago Silva. Il duo è affiancato dal terzino offensivo ed ex compagno di squadra di Pelé Carlos Alberto - autore di uno dei grandi gol della finale della Coppa del Mondo del 1970-.

I centrocampisti non sono stati presi in considerazione da Pelé: il gioiello del calcio brasiliano ha piazzato il connazionale Neymar e l'ex rivale Diego Maradona al centro del campo.

A dare una mano a centrocampo a tanta fantasia ci sono Mo Salah e Son Heung-min. Molti tifosi degli Spurs ricorderanno il disastroso tentativo di Son di giocare in questa posizione durante la semifinale di FA Cup del 2017 persa contro il Chelsea, quando gli Spurs andarono sotto per 4-2. 

Il tridente d'attacco è un misto di fantasia, velocità ed esperienza senza pari.

Pelé l'hanno scorso aveva scelto Cristiano Ronaldo come miglior giocatore del mondo, adducendo al fatto che il portoghese è più consistente della Pulce argentina.

Ma in questa selezione i due più grandi attaccanti degli ultimi 10 anni trovano posto nella stessa formazione.

Infine Ronaldo e Messi sono affiancati dalla stella del Paris St.Germain Kylian Mbappé.