«Quando Ronaldo dice a Lingard di stare lontano dal calcio»

bfi

15.9.2021

Getty Images

La straordinaria vittoria del modesto Young Boys sul favoritissimo Manchester United attraverso numeri, interviste e anche alcuni meme.

bfi

15.9.2021

19 tiri dello Young Boys contro i 2 del Manchester, 54% di possesso palla da parte dei rossocrociati, 2-1 per gli elvetici padroni di casa. Numeri che di per sé basterebbero per raccontare la stupenda serata del calcio svizzero in Champions League.

Ma c'è dell'altro.

Il tifo di casa

Notoriamente i tifosi bernesi sono molto partecipi e numerosi, e la serata di ieri sera non ha fatto che confermare questa regola. 

Già alla vigilia della sfida il coach dell'YB Davis Wagner aveva puntualizzato quanto importante fosse poter giocare in casa, davanti al proprio pubblico. Vedere per credere.

Le giustificazioni dei perdenti

Un cartellino rosso a fine primo tempo, l'erba sintetica e un errore marchiano hanno in parte condizionato la prestazione dei favoriti inglesi. Considerazioni alle quali si è aggrappato anche Solskiaer, l'allenatore del ManU, incredulo a fine partita e in parte anche incapace di riconoscere i meriti dei vincenti.

«Non è stato un fallo pericoloso. Lo colpisce sulla parte anteriore del piede. Non gli sloga la caviglia e non gli fa davvero male».

Secondo il tecnico norvegese dei Red Devils giocare in dieci è era molto difficile sull'erba artificiale, perché la sua squadra ha dovuto correre ancora di più. I gol dello Young Boys? «Il primo gol è arrivato da una palla che è passata tra le gambe di Shaw. Il secondo è un errore di Lingard. Non è un buon modo per fare gol».

Tiri in porta

Ieri sera il grande Manchester United ha tirato solo due volte verso la porta dei bernesi, nessuna volta dall'espulsione di Wan-Bissaka: si tratta del minor numero di tiri in porta da parte del ManU in 138 partite di Champions League.

I meriti della formazione messa in campo da Wagner sono evidenti. 

Inglesi scatenati sul web dopo l'errore di Lingard

Jesse Lingard è una delle stelle del calcio inglese, uno dei golden boy di quest'ultima generazione, pure lui, non baciato dal dono dell'infallibilità.

Il suo erroraccio nei secondi finali della sfida, dal quale è nata la rete della vittoria messa a segno da Siebatcheu, è diventato subito motivo di scherno da parte dei tifosi inglesi di varie parti e fedi calcistiche. 

«Ronaldo fa un passo indietro nel tempo, nel 2003, per dire a Lingard di stare lontano dal calcio».

La signorilità del vincitore

Al termine della sfida del Wankdorf Davis Wagner cerca di smorzare i toni trionfalistici di giornalisti e tifosi.

«Ci sono state prestazioni sensazionali più grandi nella storia del calcio dell'YB che batte il Manchester United. Abbiamo ancora molto da fare. Certo questo risultato provoca una grande soddisfazione».

Le note

Soddisfazione per il risultato ma anche per il gioco messo in campo dallo Young Boys - viziato dalla superiorità numerica in campo a partire dalla fine del secondo tempo-. 

BBC sport premia eccome lo sforzo messo in campo dai calciatori gialloneri, bacchettando la prestazione insufficiente dei favoritissimi diavoli rossi.

Le note date dagli inglesi vanno da 1 a 10 - quest'ultima la nota più alta -.

La nota più bassa ricevuta dai giocatori dell'YB è andata al portiere von Ballmoos premiato con un 7.40, mentre il 'Player of the match' è stato Kanga al quale il sito inglese ha dato un 8.40.

Sulla sponda Manchester, la miglior nota è andata a Cristiano Ronaldo (5.75), autore dell'unica rete inglese, poi via via a scendere fino al 2.86 di Martial.