Wow!

Colpo sbalorditivo nel torneo di badminton femminile

bfi

9.8.2022

Pearly Tan (sinistra) e la compagna Thinaah Muralitharan
Pearly Tan (sinistra) e la compagna Thinaah Muralitharan
KEYSTONE

E dai Giochi del Commonwealth che giunge il video della giocata di una giocatrice malese che ha letteralmente strappato gli applausi. Vale la pena vederla.

bfi

9.8.2022

I Giochi del Commonwealth, in fase di svolgimento a Birmingham (Inghilterra) sono una manifestazione internazionale quadriennale multisportiva tra atleti del Commonwealth delle Nazioni.

A questa edizione partecipano 72 nazioni. La manifestazione, che si è tenuta per la prima volta nel 1930 (cancellata nel 1942 e nel 1946 a causa della Seconda Guerra Mondiale) è giunta alla 22esima edizione.

In questa versione 'ridotta' delle Olimpiadi alla quale accedono solamente i Paesi che una volta componevano il grande impero inglese, gli atleti si misurano in 26 discipline sportive.

Discipline da Commonwealth Games

Oltre alle classiche discipline presenti anche alle Olimpiadi estive (atletica, ciclismo, judo, ginnastica, boxe...) ai Commonwealth Games figurano anche sport tradizionalmente praticati quasi esclusivamente nei Paesi partecipanti: netball (un declinazione del basket), bowls (versione del gioco delle bocce con palle asimmetriche), cricket e squash.

Il fantastico colpo di Pearly Tan

Ma è da un incontro di doppio femminile nel badminton a Birmingham che arriva il video che vi proponiamo.

La sfida tra le malesiane e le indiane ha visto la giocatrice della Malaysia  Pearly Tan compiere una vera prodezza. La 22enne ha colpito il volano nel corso di una rotazione di 360 gradi sul proprio asse verticale. Un colpo apprezzato dal pubblico. Una giocata leggiadra ma efficace, quasi da danzatrice.

Il rugby non c'è

Interessante notare come il rugby a 15, per capirci quello classico in cui eccellono Nuova Zelanda, Sudafrica, Australia, Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles, non fa parte del programma dei Giochi del Commonwealth, nonostante la sua crescente popolarità mondiale e il suo legame storico con l'allora madrepatria Inghilterra.

Il rugby a 7, più veloce di quello classico, trova invece posto sia ai Giochi del Commonwealth che a quelli olimpici.