Colpo grosso a Bucarest

Epica Svizzera! Francia battuta ai rigori, si va ai quarti!

swisstxt - fon

28.6.2021

Ai calci di rigore la Nazionale svizzera ha sconfitto i campioni del Mondo della Francia al termine di una pazza partita.

swisstxt - fon

28.6.2021

A Bucarest i rossocrociati hanno scritto una grande pagina di storia eliminando i campioni del mondo della Francia ai rigori, dopo aver chiuso i tempi regolamentare sul 3-3.Decisiva la parata di Sommer su Mbappé nel decimo e ultimo tentativo.

Dopo quasi 70 anni la Nazionale è dunque tornata a vincere una sfida a eliminazione diretta in un grande torneo e lo ha fatto nella serata più bella, contro l'avversario più forte.

La squadra di Petkovic ha giocato una partita da incorniciare, rimontando dopo essere andati sotto 3-1.

Doppietta di Seferovic e rete di Gavronovic per i rigori

Nel primo tempo la Svizzera non ha lasciato spazi alla Francia, sfruttando al 15esimo l'occasione per portarsi avanti con Seferovic, su assist di Zuber.

Fallito al 55esimo il rigore del possibile 2-0 con Rodriguez, i rossocrociati si sono disuniti un attimo e sono stati subito puniti dalla doppietta di Benzema. Incassato il 3-1 di Pogba, il destino del match sembrava segnato.

La squadra di Petkovic non ha però mollato e grazie anche ai nuovi innesti ha centrato l'incredibile rimonta firmata Seferovic e Gavranovic. Dagli 11 metri decisivo è poi stato Sommer, opponendosi da campione a Mbappé, unico giocatore a fallire dagli 11 metri.

«Non vogliamo fermarci qua»

«Siamo contentissimi di aver fatto una grande partita per il nostro Paese, ma adesso non vogliamo fermarci qua», con queste parole un raggiante Gavranovic ha commentato la storica vittoria colta dalla Svizzera contro la Francia, «sono orgoglioso di aver rappresentato il mio cantone facendo un gol importante».

«È incredibile - ha invece spiegato Sommer - ciò che abbiamo fatto questa sera è qualcosa di immenso e ne sono fiero. Parare l'ultimo rigore con tutti gli altri segnati è stato speciale».

«Abbiamo battuto una grande, dimostrando di essere una squadra - ha detto Seferovic - partita più bella? Penso di sì».

«Abbiamo dato il 120 per cento»

«Serata emozionante? Sì, lo è stata fin troppo - ha esordito un soddisfatto Petkovic nella classica intervista post partita - i ragazzi hanno dato veramente tanto, hanno giocato tutti al 120 per cento».

«Abbiamo fatto molte partite di ottimo livello contro grandi squadre, è difficile dire quale vale di più - ha poi spiegato - sicuramente per il risultato questa è una delle più importanti».

«Se vogliamo andare avanti ora dovremo fare una partita del genere anche contro la Spagna».

A San Pietroburgo mancherà Xhaka, squalificato: «Peccato perché ha fatto anche stasera una grande partita, dovremo riorganizzarci».