Lugano e Ambrì concordi: «Sarebbe una catastrofe»

SwissTXT

19.10.2020 - 16:18

Meno tifosi allo stadio? Sarebbe un grave problema per i club ticinesi di hockey su ghiaccio.
Keystone

La decisione del Canton Berna di limitare nuovamente l'accesso agli stadi a 1'000 spettatori preoccupa anche i club di hockey ticinesi.

«È un problema esistenziale - ha detto il CEO del Lugano Marco Werder - perché oltre agli investimenti per installare i seggiolini negli spalti il concetto di prevenzione genera molti costi in generale».

«Gettare all'aria tutto il lavoro eseguito negli scorsi mesi sarebbe pari ad una catastrofe», ha poi concluso il dirigente bianconero.

«Sarebbe un cambiamento totale delle regole del gioco - ha sottolineato dal canto suo il direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona - scendere ancora di due terzi nella capienza porterebbe a perdite immaginabili. La chiamerei anche io una catastrofe».

SwissTXT

Tornare alla home pageTorna agli sport