Australian Open, giorno 2

Dalle giocate di Nick Kyrgios alla precisione di Emma Raducanu

bfi

18.1.2022

epa09692689 Nick Kyrgios of Australia hits the ball with the handle of this racquet during his first round Men's singles match against Liam Broady of Britain on Day 2 of the Australian Open, at Melbourne Park, in Melbourne, Australia, 18 January 2022. EPA/DAVE HUNT AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT
Nick Kyrgios, oggi numero 114 del ranking internazionale.
KEYSTONE

La seconda giornata degli Australian Open ha regalato momenti di grande tennis oltre che divertenti siparietti. Ve ne presentiamo alcuni. 

bfi

18.1.2022

Nessuna sorpresa tra i favoriti, se non la maratona vinta da Andy Murray -  oggi numero numero 113 del ranking internazionale - contro il georgiano Basilashvili (ATP 21). Il canadese Auger-Aliassime, numero 9 al mondo, ha faticato oltremodo prima di avere la meglio sul finlandese Ruusuvuori (6:4/0:6/3:6/6:3/6:4).

Nel torneo femminile la stellina inglese Raducanu (WTA 17) ha avuto bisogno di tre set (6:0/2:6/6:1) prima di avere ragione della statunitense Stephens. La vincitrice degli ultimi US Open ha regalato momenti di grande tennis. 

La rumena Simona Halep, numero 14 al mondo, ha battuto la polacca Frech con un comodo 6:4/6:3. L'ex numero 1 ha dimostrato di essere in splendida forma e così registrarsi nella lista delle candidate per la vittoria finale.

Il beniamino di casa, Nick Kyrgios, ha deliziato il pubblico con una delle sue specialità: il servizio da sotto. Comoda vittoria dell'australiano sull'inglese Broady con il risultato di 6:4/6:4/6:3.

Dopo i tanti problemi alla schiena che ne hanno condizionato la carriera negli ultimi anni, il 34enne scozzese Andy Murray è arrivato in Australia con il piglio di chi non ci è venuto solo per farsi un viaggetto. Dopo quasi quattro ore in campo contro il campione georgiano, l'ex numero 1 ha dimostrato di saper ancora dire la sua, eccome. 

Nick Kyrgios è conosciuto sì come 'bad boy', ma altrettanto per il suo talento cristallino, a volte subordinato al suo carattere focoso. Il 26enne di Canberra certo sa come divertire i suoi connazionali e tutti gli amanti del tennis.