ABB, propulsione elettrica per navi da crociera

hm, ats

17.11.2020 - 15:00

Il sistema Azipod è già molto in uso.
sda

Importante commessa per ABB: il gruppo tecnologico zurighese fornirà una gamma completa di sistemi per l'alimentazione elettrica delle navi da crociera di nuova generazione prodotte dal costruttore italiano Fincantieri.

L'ordine ha un valore di circa 150 milioni di dollari, l'equivalente di 137 milioni di franchi.

ABB equipaggerà cinque navi con propulsione elettrica Azipod, un sistema che ha una comprovata capacità di ridurre significativamente il consumo di carburante, si legge in un comunicato odierno. Ciascuna imbarcazione sarà alimentata da due unità Azipod gemelle, portando la potenza di propulsione totale ordinata per le cinque nuove costruzioni a 178 megawatt (238'700 cavalli). Parte dell'ordine comprende le più grandi e potenti unità di propulsione Azipod mai installate in Fincantieri, con una potenza di 20 megawatt ciascuna. Le navi entreranno in servizio tra il 2023 e il 2026.

«Non vediamo l'ora di collaborare con Fincantieri su queste navi di classe mondiale, ponendole in rotta per una crociera eco-consapevole», afferma Juha Koskela, presidente di divisione Marine & Ports di ABB, citato nella nota. «I passeggeri di oggi si aspettano viaggi sostenibili e siamo onorati di contribuire agli obiettivi ambientali di Fincantieri con la nostra tecnologia, che è sinonimo di innovazione ed efficienza come nessun'altra».

Con il motore elettrico di azionamento situato in una capsula sommersa all'esterno dello scafo della nave, il sistema Azipod può ruotare di 360 gradi, aumentando significativamente la manovrabilità e l'efficienza operativa di una nave e riducendo il consumo di carburante (che assicura l'elettricità a bordo) fino al 20% rispetto ai sistemi convenzionali.

A tutt'oggi oltre 100 navi da crociera si affidano alla tecnologia Azipod, che è diventata lo standard del settore nel segmento delle crociere. Dal suo lancio, tre decenni fa, la propulsione di questo tipo ha permesso di risparmiare un totale di oltre 900'000 tonnellate di carburante nel solo segmento delle crociere per passeggeri.

A livello mondiale il gruppo ABB – nato nel 1988 dalla fusione fra la svedese ASEA e l'argoviese Brown, Boveri & Cie (BBC), con radici che hanno più di 130 anni – impiega 110'000 dipendenti in oltre 100 paesi. Da parte sua Fincantieri è uno dei maggiori gruppi cantieristici del pianeta, con oltre 230 anni di storia e più di 7000 navi costruite.

Tornare alla home page

hm, ats