Svizzera

La borsa chiude in rialzo

hm, ats

1.12.2022 - 17:48

È un momento favorevole per i mercati.
È un momento favorevole per i mercati.
Keystone

Seduta positiva per la borsa svizzera: l'indice dei valori guida SMI ha terminato a 11'238,20 punti, in progressione dello 0,99% rispetto a ieri, mentre il listino allargato SPI ha guadagnato l'1,03% a 14'346,27 punti.

hm, ats

1.12.2022 - 17:48

Su tutti i mercati si è fatto sentire il peso delle parole del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che ha ventilato la possibilità di un rallentamento della stretta monetaria. Gli operatori hanno parlato di una sorta di gradito regalo natalizio, in grado di stimolare i corsi e innescare un rally di fine anno.

L'attenzione è però intanto già rivolta a domani, quando verrà pubblicato il rapporto ufficiale sul mercato del lavoro, un documento sempre osservato con attenzione dalla stessa Fed. Le richieste settimanali di sussidio disoccupazione fanno pensare a una situazione ancora solida negli Stati Uniti.

In Svizzera nel frattempo Credit Suisse (-4,36% a 2,70 franchi) non riesce a frenare il movimento al ribasso che l'interessa ormai da numerose giornate e ha segnato l'ennesimo nuovo minimo (a 2,65 franchi). In flessione è risultata anche Richemont (+0,85% a 123,00 franchi), che è però reduce da giorni molto positivi sulla scia di un possibile allentamento delle misure anti-Covid in Cina.

Il rimbalzo dei valori tecnologici a livello globale ha fatto bene a Logitech (+3,97% a 58,08 franchi), ma c'è stata gloria anche per altri valori tartassati dalle vendite negli ultimi mesi quali Geberit (+3,04 a 460,40 franchi) e Sika (+3,63% a 245,60 franchi). Tutti con il segno più hanno terminato pure i pesi massimi Nestlé (+1,23% a 113,72 franchi), Roche (+0,71% a 310,00 franchi) e Novartis (+0,54% a 84,10 franchi).

hm, ats