Borse Shanghai e Hong Kong sospendono Ipo

ATS

3.11.2020 - 17:01

Il colosso fintech Ant Group sarebbe dovuto entrare in Borsa dopodomani.
Source: Keystone/EPA/ALEX PLAVEVSKI

La Borsa di Shanghai, e in seguito anche quella di Hong Kong, hanno sospeso l'offerta pubblica iniziale (Ipo) più grande della storia, quella di Ant Group, la società fintech del colosso dell'e-commerce Alibaba.

L'Ipo della società che gestisce il sevizio di pagamento mobile Alipay, avrebbe dovuto materializzarsi giovedì raccogliendo 34,5 miliardi di dollari.

In un comunicato dello Shanghai Stock Exchange vengono citati i «cambiamenti di tipo normativo della tecnologia finanziaria». Stando ad una nota di Ant Group le autorità di regolamentazione cinesi hanno espresso il timore che la società «non sarebbe riuscita a soddisfare le condizioni di emissione e di quotazione o i requisiti di divulgazione delle informazioni».

Il colosso fintech, finito nella lente delle autorità cinesi sui potenziali rischi delle attività dei prestiti online, aveva visto ieri il suo co-fondatore Jack Ma e altri dirigenti convocati a Pechino dalle autorità di regolamentazione e vigilanza.

L'offerta ha avuto sottoscrizioni record a Shanghai e Hong Kong, con la parte degli investitori retail pari a 3'000 miliardi di dollari. Un rimborso del denaro «sarà effettuato il prima possibile», scrive Ant Group.

In seguito alla notizia Alibaba crolla a New York dove, in avvio degli scambi, segna un -8,31%, a 285 dollari.

Tornare alla home page

ATS