Politica monetaria

L'ex segretario al Tesoro accusa: «Fed troppo compiacente»

SDA

19.5.2021 - 18:55

Larry Summers è stato anche capo economista della Banca mondiale.
Larry Summers è stato anche capo economista della Banca mondiale.
Keystone

La Federal Reserve sta interpretando malamente i segnali dell'economia e ha un atteggiamento di «pericolosa compiacenza» con i mercati. È l'accusa lanciata dall'ex segretario al tesoro americano (1999-2001) Larry Summers.

SDA

19.5.2021 - 18:55

In dichiarazioni riportate dai media statunitensi il 66enne ritiene che la banca centrale abbia sottostimato i rischi, sia in relazione alla stabilità finanziaria, sia riguardo all'inflazione.

Secondo Summers la Fed sarà costretta ad aggiustare la sua politica monetaria e le modifiche arriveranno come una sorpresa sui mercati, con il rischio di «danni reali alla stabilità finanziaria e all'economia».

SDA