Previsioni economiche

KOF prevede aumento turisti anche in inverno

ATS

31.10.2018 - 11:24

Il KOF calcola per la stagione invernale un aumento dei pernottamenti del 2,3% (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

Per il turismo svizzero, dopo una stagione estiva positiva, si profila un inverno promettente: lo affermano le previsioni del KOF, l'istituto di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo.

Vista la favorevole situazione economica in Svizzera e all'estero, il KOF calcola per la stagione invernale un aumento dei pernottamenti del 2,3%. La previsione, si legge in un comunicato, si basa sull'ipotesi di condizioni meteorologiche medie. Il rafforzamento del franco a partire dalla metà dell'anno potrebbe tuttavia produrre un effetto frenante sulla domanda.

In estate i pernottamenti sono cresciuti del 3,1% e il trend al rialzo dovrebbe continuare anche oltre la stagione invernale: il KOF pronostica una progressione del 2,7% nel 2019 e un aumento del 2,4% nel 2020.

Gli impulsi più forti dovrebbero provenire dagli ospiti stranieri, con tassi di crescita elevati per i turisti provenienti dall'Asia e dall'America del Nord; cifre in rialzo sono comunque previste anche per i turisti della zona euro. Secondo il KOF, tuttavia, l'"effetto di recupero" degli ultimi due anni dovrebbe gradualmente diminuire.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS