Moderna sbarca in Svizzera

ATS

16.9.2020 - 12:11

L'azienda statunitense Moderna sbarca in Svizzera. Recentemente la Confederazione ha sottoscritto un accordo con la società per la fornitura di 4,5 milioni di dosi di un vaccino anti-coronavirus in fase sperimentale.
Source: KEYSTONE/AP/TED S. WARREN

Moderna, azienda biotecnologica specializzata nell'esplorazione di principi terapeutici e vaccini, ha creato un hub regionale e un'organizzazione commerciale in Svizzera.

Dan Staner sarà Vice President e Managing Director. Si tratta della prima volta della società al di fuori del Nord America.

Recentemente la Confederazione ha sottoscritto un accordo con Moderna per la fornitura di 4,5 milioni di dosi mRNA-1273, il vaccino attualmente in fase sperimentale contro il Covid-19, ricorda un comunicato odierno del gruppo statunitense.

Lo scorso maggio, Moderna e l'elvetica Lonza hanno annunciato una collaborazione strategica volta a rendere possibile una produzione su scala più ampia a livello globale – da parte di Lonza – sia del preparato mRNA-1273, sia di ulteriori prodotti di Moderna.

«Sono innanzitutto fiero e onorato di poter fare il mio ingresso nel team di Moderna. Sono entusiasta di essere stato investito della responsabilità di costituire la prima organizzazione commerciale al di fuori del Nord America», ha affermato Dan Staner, citato nella nota.

«Per la Svizzera si tratta di una formidabile opportunità di portare avanti il suo ruolo di leadership nell'innovazione e nel comparto biofarmaceutico, a beneficio della società a livello globale», ha aggiunto.

Staner ha oltre 25 anni di esperienza nel settore farmaceutico globale, maturati prevalentemente presso Eli Lilly. I suoi precedenti ruoli di conduzione includono gli ambiti di finanza, marketing, strategia, sviluppo globale di prodotti e direzione generale. È cittadino svizzero ed è titolare di un Master of Science (MSc) in Economia e gestione aziendale conseguito presso l'Università di Losanna.

Tornare alla home page