Il rendimento delle casse pensioni torna positivo

hm, ats

10.11.2021 - 19:00

Immagine d'illustrazione
KEYSTONE/DPA zb/RALF HIRSCHBERGER

Dopo un debole mese di settembre le prospettive tornano positive per le casse pensioni svizzere: in ottobre il rendimento medio è stato dello 0,82%, stando a un'analisi periodica pubblicata oggi da UBS.

hm, ats

10.11.2021 - 19:00

Sia la performance migliore (+2,20%) che quella peggiore (-0,25%) è stata realizzata da istituti di previdenza piccoli, con patrimoni amministrati inferiori a 300 milioni, spiegano gli esperti di UBS in un comunicato odierno.

Ottobre segna quindi un ritorno al sereno, dopo il sensibile passo indietro di settembre (-1,50%) avvenuto sulla scia del cattivo andamento dei mercati finanziari. Anche tutti gli altri mesi del 2021 sono stati positivi, con l'unica eccezione di gennaio.

Il rendimento annuale 2021 è al momento del 6,7%. Dal 2006 (periodo di tempo in cui cominciano le analisi di UBS) solo tre anni si sono rivelati negativi: il 2008 (-12,8%), il 2011 (-0,3%) e il 2018 (-3,3%). Gli anni migliori sono stati il 2019 (+11,3%) e il 2009 (+10,6%), ma anche il 2020 pandemico (+4,1%) non ha sfigurato. Sempre secondo i calcoli di UBS il rendimento delle casse pensioni dal 2006 all'ottobre di quest'anno è stato del 75,4%.

hm, ats