Stati Uniti Altra fuga notizie dalla Corte suprema, giudice Alito in mirino

SDA

20.11.2022 - 11:25

Alla corte suprema ci fu un'altra fuga di notizie nel 2014 prima di quella clamorosa della scorsa primavera sulla bozza della decisione che ha abolito la 'Roe v. Wade', la storica sentenza che aveva legalizzato il diritto d'aborto negli Stati Uniti.

Il giudice Samuel Alito Jr., è stato nominato dal presidente George W. Bush.
Il giudice Samuel Alito Jr., è stato nominato dal presidente George W. Bush.
KEYSTONE

SDA

20.11.2022 - 11:25

Lo scrive il New York Times, citando le rivelazioni del reverendo Rob Schenck, un ex leader anti-abortista che si era profuso in sforzi segreti per influenzare i giudici. Schenck ha sostenuto di aver saputo dell'esito di una sentenza sui diritti contraccettivi nel caso Hobby Lobby del 2014 settimane prima che fosse annunciata.

L'esito fu però condiviso solo con poche persone, mentre quello della scorsa primavera fu rivelato da Politico.

Entrambe le motivazioni, favorevoli ai conservatori, furono scritte dal giudice di destra Samuel Alito, su cui ricadono ora i sospetti.

Tutte le persone coinvolte negano

Schenck ha raccontato che all'inizio del giugno 2014 Don e Gayle Wright, una coppia di suoi donatori dell'Ohio, andarono a pranzo con Alito e sua moglie.

Il giorno dopo Gayle Wright lo contattò per informarlo che la decisione sarebbe stata favorevole alla società Hobby Lobby, detenuta dai cristiani evangelici, e che Alito avrebbe scritto l'opinione di maggioranza.

Cosa che successe esattamente tre settimane dopo, durante le quali Schenck preparò la sua offensiva mediatica rivelando l'esito della causa all'ultimo momento al presidente di Hobby Lobby.

Tutte le persone coinvolte negano di aver dato, ricevuto o condiviso tale informazione (Alito non nega però la cena) ma dall'esame del Nyt la versione sembra plausibile.

SDA