Ucraina

Berset apre l'assemblea dell'OMS: «Cure da proteggere durante la guerra»

bt, ats

22.5.2022 - 16:12

Alain Berset oggi a Ginevra.
Keystone

Mentre la guerra in Ucraina imperversa, la Svizzera invita a proteggere l'accesso alle cure nei conflitti. Aprendo oggi a Ginevra la 75esima Assemblea mondiale della sanità, il consigliere federale Alain Berset ha messo l'accento sul ruolo della salute per la pace.

bt, ats

22.5.2022 - 16:12

Questa tematica è al centro della prima riunione in presenza dei 194 Stati membri dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) dall'inizio della pandemia, alla quale partecipano diversi capi di Stato e di governo e circa 120 ministri. Durante il conflitto ucraino, centinaia di attacchi sono stati perpetrati contro strutture sanitarie.

Il capo del Dipartimento federale dell'interno (DFI) ha denunciato «atti inaccettabili» contro i civili, in violazione del diritto internazionale umanitario. Berset ha sollecitato tutti gli Stati membri e le parti in conflitto a rispettare le regole.

La Svizzera, insieme all'Oman, ha lanciato da tempo un'iniziativa per fare della sanità una componente importante per la pace nelle guerre emergenti o nei periodi post-conflitto. Una decisione in merito sarà presa nel corso dell'assemblea.

Nella riunione, oltre che dell'Ucraina, si parlerà di come rafforzare la sanità mondiale per prepararsi a eventuali future pandemie. Secondo la Svizzera, il ruolo centrale dell'OMS va non solo mantenuto, bensì esteso. Berset ha ricordato che la Confederazione sostiene un nuovo strumento internazionale per attrezzarsi contro le emergenze sanitarie, in merito al quale sono cominciati i negoziati su questioni procedurali.

Berset inoltre ha ribadito l'impegno della Svizzera per un finanziamento più sostenibile dell'OMS. La parte di contributi obbligatori, pari al 20% dei 5,8 miliardi di franchi dell'organizzazione, potrebbe essere portata al 50% entro una decina di anni. «Collettivamente, abbiamo capito la necessità di avere un'OMS forte», dotata di mezzi adatti e di autorità per prepararsi e reagire alle pandemie, ha sottolineato il ministro friburghese.

Berset ha poi messo in evidenza la sicurezza dei pazienti, argomento sul quale verrà organizzato un summit ministeriale l'anno prossimo. Un momento importante dell'assemblea di Ginevra sarà invece la rielezione a direttore generale dell'OMS dell'etiope Tedros Adhanom Ghebreyesus per un secondo mandato, in agenda martedì.

bt, ats