Atterraggio di pancia per un jet F-35A in Corea del Sud

SDA

5.1.2022 - 08:51

Un caccia F-35A testato all'aerodromo militare di Payerne (VD) (foto del 7 giugno 2019)
Keystone

Il pilota di un aereo da caccia F-35A dell'aeronautica sudcoreana è stato costretto ieri ad effettuare un cosiddetto 'atterraggio di pancia' a causa di un malfunzionamento del carrello: lo ha reso noto un portavoce militare, secondo quanto riporta la Cnn.

SDA

5.1.2022 - 08:51

Si tratta di un evento senza precedenti, hanno commentato gli esperti del settore, per l'aereo da 100 milioni di dollari (circa 88,5 milioni di euro) di produzione statunitense attualmente utilizzato (o in fase di consegna) a più di una dozzina di Paesi. Anche la Svizzera ne ha ordinato 36 per un importo complessivo di 6 miliardi di franchi.

«Il jet ha effettuato un atterraggio di emergenza poiché il carrello di atterraggio non si è esteso. Ciò significa che il jet ha effettuato l''atterraggio di pancia'», ha detto il portavoce militare.

L'ufficiale non ha indicato se l'aereo ha subito danni o meno, ma ha precisato che il pilota è rimasto illeso. Il malfunzionamento del carrello è stato provocato da problemi elettronici.

Le autorità hanno aperto un'inchiesta sull'episodio. La Corea del Sud ha ordinato 40 F-35A dal produttore Lockheed Martin ed ha ricevuto il primo nel 2019.

SDA