«Ci si pensava da secoli» Eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio

SDA

10.11.2023 - 07:16

Aaron James, il paziente che ha subito l'operazione.
Aaron James, il paziente che ha subito l'operazione.
Keystone

È stato eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio umano. L'intervento, risalente a sei mesi fa durante un trapianto parziale di faccia, sembra essere andato bene, secondo i medici.

10.11.2023 - 07:16

«Il fatto che abbiamo trapiantato un occhio è un enorme passo in avanti, è qualcosa a cui si pensava da secoli, ma che non era mai stato eseguito», ha detto Eduardo Rodriguez, il medico alla guida della squadra che ha condotto l'intervento, durato 21 ore.

A ricevere il trapianto è stato Aaron James, un veterano dell'Arkansas che è sopravvissuto a un incidente sul lavoro.

L'intervento per il parziale trapianto di faccia e dell'intero occhio ha richiesto l'aiuto di 140 chirurghi. L'occhio trapiantato mostra «notevoli» segnali di buona salute, ma James ancora non può vedere.

James si augura che con il tempo la vista torni e che l'innovativo intervento a cui è stato sottoposto possa aiutare la medicina dei trapianti. «È la mia maggiore speranza. Se riuscirò a vedere sarà fantastico. Se l'intervento farà da apripista a una nuova strada nel campo medico sono completamente a favore», ha detto James a Cnn, alla quale la moglie Meagan ha raccontato la tragedia dell'incidente.

L'incidente

La donna era andata a prendere la figlia a scuola quando ha ricevuto una telefonata da un numero sconosciuto: ha risposto ed è riuscita a capire solo poche parole, «Aaron», «incidente», «grave».

Meagan ha poi ricevuto una seconda telefonata da un medico che le aveva riferito dell'incidente del marito e delle sue condizioni. Al medico la donna aveva chiesto se si sarebbe ripreso e si era sentita dire: «L'unica cosa che posso prometterle è che non morirà prima del suo arrivo».

SDA