Eta: 700'000 franchi dalla Confederazione per aiutare popolazione

ro, ats

12.11.2020 - 15:22

L'uragano Eta ha provocato ingenti danni in Nicaragua, ma anche in Honduras e Guatemala
sda

La Confederazione ha stanziato 700'000 franchi per aiutare le popolazioni colpite dall'uragano Eta in Nicaragua, Honduras e Guatemala. I fondi sbloccati permetteranno di rispondere al bisogno di alloggi di emergenza e di garantire l'approvvigionamento di acqua.

Inoltre, il denaro servirà anche a ripristinare le fonti di reddito delle persone sopravvissute, indica in una nota odierna il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Eta è la 28esima tempesta registrata nel 2020 nella regione caraibica, interessata da un'attività ciclonica particolarmente intensa che in questi giorni ha messo in grave difficoltà più di 1,8 milioni di persone e che ha provocato diverse decine di morti e dispersi.

La Svizzera, precisa il DFAE, ha risposto subito all'appello lanciato dalla Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa, sbloccando un contributo finanziario di 500'000 franchi. Ha inoltre stanziato ulteriori 200'000 franchi per sostenere le attività della Croce Rossa nicaraguegna. I fondi sono stati erogati dall'Aiuto umanitario della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), sottolineano i servizi del consigliere federale Ignazio Cassis.

Il Guatemala solo ieri sera aveva lanciato un appello internazionale per aiutare a superare i danni causati dall'uragano, che la scorsa settimana solo nel Paese centroamericano ha fatto 46 morti e 96 dispersi.

Tornare alla home page

ro, ats