Facebook: Zuckerberg, sono responsabile

ATS

21.3.2018 - 21:09

Mark Zuckerberg si dichiara responsabile per lo scandalo dei dati raccolti su Facebook
Source: KEYSTONE/EPA EFE/ALBERTO ESTEVEZ

"Sono responsabile di quello che è successo": Mark Zuckerberg rompe il silenzio sullo scandalo dei dati personali raccolti su Facebook. "Abbiamo fatto degli errori, c'è ancora molto da fare", scrive sulla sua pagina personale del social media.

"Abbiamo la responsabilità di proteggere i vostri dati, e se non riusciamo a farlo non meritiamo di essere al vostro servizio" scrive Mark Zuckerberg, spiegando in un post sulla sua pagina Facebook che sta lavorando "per capire esattamente cosa è successo e assicurarsi che non accada mai più". "La buona notizia - aggiunge - è che molte misure per prevenire tutto questo sono state già prese anni fa".

Tornare alla home page

ATS