Covid

Francia, di nuovo proteste contro pass sanitario

SDA

6.8.2021 - 15:00

Una parte della popolazione francese sta scendendo in piazza per protestare contro le decisioni del governo.
Keystone

Ancora proteste in Francia contro il pass sanitario anti-Covid. Per il quarto sabato consecutivo manifestazioni in nome della libertà e contro un'asserita dittatura sanitaria sono state indette in oltre 150 città del paese.

SDA

6.8.2021 - 15:00

Dopo che ieri, in un'attesa sentenza, il consiglio costituzionale ha dato il proprio via libera all'estensione dell'obbligo del certificato a molte attività sociali come la frequentazione di bar e ristoranti, a partire da lunedì.

Dal 21 luglio, giorno di entrata in vigore del primo pass per i luoghi di svago e cultura, le proteste non hanno cessato di aumentare. Il 31 luglio, secondo i dati forniti dal ministero dell'Interno, sono state 204'000 le persone scese in piazza, contro 161'000 la settimana prima. Fonti di polizia citate dalla stampa dicono che per domani è atteso globalmente lo stesso numero di manifestanti.

Già ieri sera, dopo il pronunciamento dei cosiddetti saggi, diverse centinaia di manifestanti si sono riuniti dinanzi al Palais-Royal di Parigi, non lontano dalla sede del Consiglio costituzionale, con cartelli del tipo 'Pass della vergogna', 'Boicottaggio totale', 'Rifiutate di fare da cavie'. Secondo un sondaggio realizzato dall'istituto Elabe per Les Echos, Radio Classique e l'Institut Montaigne, pubblicato il 4 agosto scorso, 55% dei francesi si dice disposto a presentare il pass sanitario per entrare in un bar o in un ristorante e il 63% per salire a bordo di un treno o di una aereo. Il 20% dice di appoggiare il movimento di contestazione e il 17% di provare simpatia nei suoi confronti.

A Parigi, dove sono previsti quattro cortei, la prefettura pronostica circa 10'000 manifestanti con un'affluenza particolarmente sostenuta per la manifestazione prevista dalle 11:00 alla fermata della metropolitana Pont-de-Neuilly, alle porte della capitale, per una partenza prevista per inizio pomeriggio verso il centro città .

«È la manifestazione più a rischio, in particolare, per partenze in corteo selvaggio», dicono fonti della polizia citate dalla France Presse, aggiungendo che la vigilanza sarà particolarmente forte intorno agli Champs-Elysées.

SDA