Gerusalemme

La neve imbianca Gerusalemme

SDA

27.1.2022 - 14:27

La Spianata delle Moschee a Gerusalemme ricoperta dalla neve.
Keystone

La notte scorsa Gerusalemme è stata imbiancata da 20 centimetri circa di neve portata dalla perturbazione «Elpis» che ha colpito il Mediterraneo orientale e parte del Medio Oriente.

SDA

27.1.2022 - 14:27

Le scuole e gli asili nido – come era stato già deciso ieri – sono rimasti chiusi. Imbiancati tutti i luoghi più famosi della città: dal Muro del Pianto, al Santo Sepolcro, alla Spianata delle Moschee, alle mura della Città Vecchia.

Anche della neve caduta anche sulla spiaggia di Byblos, città libanese sul Mediterraneo, nota per le sue antichissime rovine e per i suoi siti turistici, giungono immagini suggestive. Byblos, nota come Jbeil nel nome moderno, è uno dei più antichi insediamenti fenici di tutto il Mediterraneo ed è patrimonio mondiale Unesco.

L'immagine della sua spiaggia innevata è pubblicata in prima pagina sul sito Internet del quotidiano francofono «L'Orient-Le Jour» sotto al titolo: «Spiagge ricoperte di neve, il freddo rimane». La foto mostra sullo sfondo parte delle antiche rovine archeologiche sorte su una penisola sul mare, poco lontano dal porticciolo turistico dove si affacciano i celebri ristoranti con vista sul tramonto.

Da giorni in tutta la regione si è abbattuta una perturbazione fredda e carica di precipitazioni. Ha nevicato anche a Damasco, nella vicina Siria.

SDA