Omicron

Con le varianti BA.4 e BA.5 i contagi aumenteranno quest'estate?

Di Gabriela Beck

20.5.2022

A woman wearing a mask walks past a mural of former South Africa's president Nelson Mandela, in Katlehong, east of Johannesburg, South Africa, Friday, April 29, 2022. South Africa's health minister says it is likely the country has entered a new wave of COVID-19 earlier than expected as new infections and hospitalizations have risen rapidly over the past two weeks. (AP Photo/Themba Hadebe)
Una donna passeggia davanti a un murales dell'ex presidente sudafricano Nelson Mandela, a Katlehong, nell'est di Johannesburg, in Sud Africa, venerdì 29 aprile 2022.
KEYSTONE/AP Photo/Themba Hadebe

In Sudafrica i nuovi sottotipi di Omicron BA.4 e BA.5 stanno causando un rapido aumento del numero di infezioni. Le nuove varianti del Covid sono già arrivate anche in Svizzera. Cosa significa questo per l'estate elvetica?

Di Gabriela Beck

20.5.2022

In Svizzera il numero di casi di Covid è in calo da alcune settimane. Tuttavia a Zurigo e a Ginevra sono apparse due nuove varianti di Omicron, apparentemente ancora più contagiose di quelle precedenti: i sottotipi BA.4 e BA.5. Queste distruggeranno la speranza di un'estate rilassante?

Quando sono state scoperte le nuove varianti?

All'inizio di aprile, Tulio de Oliveira, capo di uno dei più grandi laboratori di sequenziamento del Sudafrica presso l'Università di Durban, ha segnalato il rilevamento di due nuovi sottotipi di Omicron: BA.4 e BA.5.

Tre settimane fa, i ricercatori sudafricani che lavorano con il genetista e bioinformatico hanno pubblicato i loro primi risultati in un preprint. Di conseguenza, i nuovi sottotipi hanno sostituito in Sudafrica il loro predecessore BA.2, dominante anche in Europa.

Le nuove varianti rappresentano più della metà di tutti i nuovi casi e stanno causando un rapido aumento dell'incidenza in Sudafrica.

Cosa distingue BA.4 e BA.5 dai predecessori?

Nel loro genoma, i nuovi sottotipi portano una mutazione che è già nota dalla variante Delta e che sembra contribuire alla progressione più grave della malattia causata da Delta, come hanno dimostrato gli esperimenti sugli animali. Non è stato ancora dimostrato però se i due nuovi sottotipi possano portare anche a decorsi più severi.

Ulteriori modifiche genetiche indicano che BA.4 e BA.5 potrebbero essere in grado di eludere la risposta immunitaria – la reazione del sistema immunitario ai patogeni – anche meglio delle precedenti varianti di Omicron BA.1 e BA.2.

Ciò significa che i nuovi sottotipi possono probabilmente aggirare almeno parte della difesa immunitaria che il corpo ha formato attraverso la vaccinazione o l'infezione e comunque infettare le cellule. Tuttavia, non ci sono ancora studi sugli anticorpi che forniscano dei risultati più precisi.

Quanto sono pericolose le nuove varianti?

BA.4 e BA.5 sono considerati significativamente più contagiosi di altri sottotipi di Omicron. Ma sebbene il numero di infezioni e ricoveri in Sudafrica sia in aumento, il numero di decessi non è ancora noto. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha classificato entrambi i sottotipi del virus come «preoccupanti».

In che misura la vaccinazione protegge contro BA.4 e BA.5?

Non è chiaro come i vaccini se la cavino in relazione a BA.4 e BA.5, creati per il sottotipo originario del virus. Tuttavia, è noto che i vari preparati funzionano meno bene sia contro Omicron, che contro la variante Delta precedentemente dominante. Inoltre, sebbene i produttori volessero portare sul mercato un vaccino plasmato sulla variante Omicron alla fine dello scorso anno, questo non è successo.

Le varianti di Omicron BA.4 e BA.5 sono considerate particolarmente infettive.
Getty Images

Chi è guarito, è protetto dall'infezione dei nuovi sottotipi?

Non si sa molto sull'effetto di una precedente infezione. «Gli studi su Omicron BA.4 e BA.5 suggeriscono che le precedenti infezioni da Omicron potrebbero fornire poca o nessuna protezione contro il virus», ha avvertito su Twitter il ministro della salute Karl Lauterbach.

«Non sono troppo preoccupato per BA.4 e BA.5», dice l'esperto di Covid de Oliveira allo «Spiegel». A suo avviso, l'ondata di BA.2 dovrebbe garantire una buona immunità anche contro i nuovi sottotipi di Omicron.

Manuel Battegay, primario della Clinica per malattie infettive e igiene ospedaliera dell'Ospedale universitario di Basilea, fornisce una valutazione simile per la Svizzera nel «Tages-Anzeiger».

Il numero dei casi in Svizzera aumenterà di nuovo in estate?

Gli scienziati sono in difficoltà a fare previsioni. «Il virus ci ha sorpreso ogni volta», afferma de Oliveira nell'articolo dello «Spiegel». 

Il professore di Cambridge ed esperto di Omicron Ravindra Gupta mette in guardia dalle previsioni frettolose: è troppo presto in quanto il virus è ancora in una fase evolutiva.

E anche l'epidemiologa Emma Hodcroft dell'Università di Berna non ama fare prognostici: «È un po' come prevedere l'estate più soleggiata di tutti i tempi. Sai solo se avevi ragione quando sarà finita».