Maltempo La pioggia è arrivata con meno intensità, restano valide le allerte di MeteoSvizzera

SwissTXT / SDA / amo

7.7.2024 - 08:34

Nella foto turisti sul lungo lago di Lugano, durante una giornata nuvolosa e di pioggia.
Nella foto turisti sul lungo lago di Lugano, durante una giornata nuvolosa e di pioggia.
© Ti-Press / Massimo Piccoli

Le precipitazioni annunciate per questo fine settimana sono arrivate ma al momento non vengono segnalati disagi o danni ingenti né nelle zone già colpite dal maltempo - Mesolcina e Vallemaggia in particolare - né altrove. Resta comunque valida, per intanto, l’allerta di grado 3, e di grado 2 per Verzasca e Alta Vallemaggia, diramata sabato da MeteoSvizzera.

SwissTXT / SDA / amo

7.7.2024 - 08:34

I temporali annunciati dall'Ufficio federale di meteorologia e climatologia sono arrivati, ma la loro intensità è stata decisamente minore rispetto a quelli delle ultime due settimane, come rende noto la RSI. Ha piovuto e piove anche sulle zone colpite dalle precedenti ondate di maltempo, dove si impone comunque attenzione da parte di tutti.

La polizia cantonale ha confermato alla RSI che la situazione «è stabile»: questo significa che finché le allerte restano in vigore i dispositivi organizzati ieri, sabato, rimangono attivi, soprattutto per quanto concerne le evacuazioni e la chiusura di strade.

Anche del Moesano al momento non arrivano segnalazioni di danni rilevanti dovuti alle piogge delle ultime ore, come confermato alla RSI dal responsabile della comunicazione dello Stato maggiore regionale Philippe Sundermann.

A Mesocco la strada cantonale è stata interrotta a sud del paese per circa due ore a causa del materiale portato a valle dal riale Valascia finito sulla carreggiata.

In Calanca invece un cedimento ha reso inutilizzabile la strada forestale tra Cauco e Braggio. A Grono sono scesi 49,4 mm/mq di pioggia in 24 ore, mentre Mesocco 64,1 mm/mq (24 ore).

Un nubifragio sul Mendrisiotto

Le piogge sono state abbondanti soprattutto sul Bellinzonese e sul Mendrisiotto, riporta la radiotelevisione. Le stazioni di misurazione di MeteoSvizzera hanno registrato, nella capitale cantonale, 73,6 mm/mq in 24 ore.

Un nubifragio ha invece colpito il Mendrisiotto. A Coldrerio sono scesi 110 mm/mq di pioggia, di cui 48 in sole due ore. Sul Monte Generoso sono caduti, nelle ultime 24 ore 76,1 mm/mq.

L’effetto degli accumuli di tale intensità si è subito visto sulla portata dei fiumi della regione a sud del Ceneri. Quella del Faloppia a Chiasso è aumentata di 100 volte in brevissimo tempo, riporta l'emittente di Comano.

Stando ai dati sempre aggiornati pubblicati online dall’Osservatorio ambientale della Svizzera italiana è passata da meno di mezzo metro cubo al secondo alle 5:30 a oltre 50 alle 6:55.

In zona Locarno fino a 58 mm di precipitazioni

Come ha annunciato domenica mattina MeteoNews, in Svizzera nelle ultime 24 ore sono caduti dai 10 ai 30 mm di pioggia. Nella zona di Locarno sono caduti 58 mm/mq.

A Lugano e Lucerna il servizio meteorologico ha registrato in 24 ore più di 20 mm/mq di precipitazioni, come mostra un grafico condiviso su X. Localmente si sono verificati anche temporali più forti, scrive Meteonews, che nella giornata di sabato ha registrato 1'182 fulmini in tutta la Svizzera.

Per domenica il servizio meteo prevede nuovamente forti precipitazioni in Ticino e nei Grigioni, con delle precipitazioni diffuse tra i 20 e i 50 mm/mq.

Giova ricordare che nell'allerta diffusa sabato in diverse regioni della Confederazione, MeteoSvizzera ha raccomandato di evitare le prossimità di corsi d'acqua. In caso di rischio di inondazione è vietato accedere ai piani interrati. La durata dell'evento va da sabato pomeriggio a domenica mattina o sera, a seconda delle zone.

Potete consultare rapidamente le previsioni meteo sulla nostra pagina specifica cliccando qui.

SwissTXT / SDA / amo