Scontri a sud di Tripoli

ATS

11.4.2020 - 20:35

Scontri sono segnalati da fonti e testimoni informati nella regione di El Hadaba, a sud di Tripoli.
Source: KEYSTONE/AP/Felipe Dana

Scontri tra le forze dell'esercito nazionale libico (Lna) e quelle del governo di accordo nazionale (Gna) sono segnalati da fonti e testimoni informati nella regione di El Hadaba, a sud di Tripoli.

Lo riporta il sito LibyaAkhbar, aggiungendo che testimoni oculari riferiscono di alte colonne di fumo visibili da El Hadaba e alcune fonti locali di diversi diversi razzi caduti nella regione di Kasr Ben Ghechir.

Dal canto suo un tweet del sito Libya Observer inquadra gli scontri sostenendo che «le forze governative» a sostegno del premier Fayez al-Sarraj «avanzano» ai danni delle milizie del generale Khalifa Haftar.

Droni turchi abbattuti

La pagina Facebook della «Divisione informazione di guerra» delle forze del generale ha sostenuto che la contraerea dell'Esercito nazionale libico ha abbattuto due droni turchi: uno che stava cercando di compiere un bombardamento nella zona di al Azizia (sud-ovest di Tripoli) e uno a Tarhuna (sud-est).

L'arrivo in Libia di «un nuovo manipolo di 300 mercenari siriani appoggiati dalla Turchia» che ha portato il «totale a 5.050», viene riferito da un sito vicino alle forze di Haftar, il Libyan Address.

Gli scontri, con episodi quotidiani di diversa gravità, si succedono ormai da oltre un anno durante il quale Haftar, sostenuto da Emirati arabi uniti ed Egitto, ha cercato di conquistare Tripoli trovando però la resistenza di milizie appoggiate dal Qatar e dalla Turchia, quest'ultima da gennaio in maniera aperta e, da febbraio, dichiarata.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS