«Hai vinto 100.000 milioni», ma è un guasto in un gioco online

mp, ats

15.9.2021 - 17:05

Un guasto tecnico sulla piattaforma online della Loterie romande ha impedito a 297 giocatori di riscuotere una vincita
Keystone

Un guasto tecnico si è prodotto sulla piattaforma di giochi online della Loterie romande. Il gioco in questione, Monopoly, è stato ritirato lunedì. Le vincite ottenute tra sabato 11 e lunedì 13 settembre non potranno essere versate ai 297 giocatori interessati.

mp, ats

15.9.2021 - 17:05

La Loterie romande si dichiara «dispiaciuta di questo incidente inaccettabile», si legge in un comunicato odierno. Verrà effettuata un'analisi dettagliata al fine di prendere le misure adeguate che consentano di evitare che il problema si riproduca.

Complessivamente il guasto ha riguardato 297 giocatori, ha indicato la responsabile della comunicazione Danielle Perrette a Keystone-ATS. «Stiamo analizzando la situazione di ciascuno di loro e li contatteremo individualmente», ha aggiunto.

Alcuni di questi giocatori hanno virtualmente vinto importi considerevoli. Diversi avrebbero pure ottenuto la vincita massima di 100'000 franchi. «Siamo a disposizione per spiegare loro la situazione». La Loterie romande sta considerando anche la possibilità di fare un gesto nei loro confronti.

Operazione di manutenzione

La Loterie romande si è resa conto del guasto lunedì durante i suoi regolari controlli. Ha immediatamente ritirato il gioco istantaneo Monopoly dalla sua piattaforma online. Il problema è durato all'incirca 48 ore, ha spiegato ancora Danielle Perrette.

L'incidente si è verificato durante un'operazione di manutenzione svolta da un fornitore. Ha avuto quale conseguenza il caricamento di una serie di biglietti virtuali prestampati di Monopoly che non corrispondevano a quelli approvati dall'Autorità intercantonale di vigilanza sui giochi in denaro (Gespa).

Le vincite conseguite tra sabato 11 settembre e lunedì 13 non potranno quindi essere versate. La Loterie romande non è tenuta per contratto, né legalmente autorizzata, a versare soldi per serie non approvate dalla Gespa, precisa ancora la nota.

mp, ats