Covid Moderna chiede l'omologazione di un altro vaccino bivalente

sifo, ats

18.11.2022 - 14:52

Moderna ha presentato a Swissmedic una domanda di omologazione per un ulteriore vaccino bivalente anti Covid. Questo sarebbe efficace contro la variante iniziale del virus nonché le due sottovarianti Omicron.

Immagine d'illustrazione.
Immagine d'illustrazione.
Ti-Press

sifo, ats

18.11.2022 - 14:52

Il nuovo vaccino contiene sia mRNA del vaccino originale contro il Covid di Moderna (Spikevax) sia «RNA messaggero volto a stimolare la produzione di anticorpi neutralizzanti specifici diretti contro le sottovarianti Omicron BA.4 e BA.5», indica Swissmedic in una nota odierna.

Ogni modifica apportata a un medicamento può influire sulla sua sicurezza, efficacia o qualità, ricorda Swissmedic. I dati scientifici devono dimostrare che l'efficacia dei vaccini bivalenti anti Covid contro i ceppi virali originali sia pari a quella dei vaccini già omologati, nonché un beneficio aggiuntivo nei confronti delle nuove varianti del virus (Omicron BA.4 e BA.5).

sifo, ats