Omicron, per l'Oms: «Aumenta il rischio di reinfezione, ma sintomi lievi»

SDA

8.12.2021 - 18:05

Il direttore generale dell'Oms Tedros Ghebreyesus ha spiegato che la variante Omicron del coronavirus sembra presentarsi con sintomi lievi.
Keystone

«I dati su Omicron che emergono dal Sudafrica suggeriscono un aumento del rischio di reinfezione, ma sono necessari più dati per trarre conclusioni più solide». Lo ha detto il direttore generale dell'Oms Tedros Ghebreyesus in un briefing sul Covid da Ginevra.

SDA

8.12.2021 - 18:05

«Ci sono anche alcune prove che Omicron provochi una malattia più lieve rispetto a Delta, ma ancora una volta è ancora troppo presto per una valutazione definitiva», ha aggiunto.

«La variante Omicron per ora è stata segnalata in 57 paesi e prevediamo che il numero continuerà a crescere. Alcune caratteristiche di Omicron, tra cui la sua diffusione globale e il gran numero di mutazioni, suggeriscono che potrebbe avere un impatto importante sul corso della pandemia», ha detto ancora Ghebreyesus.

SDA