Mondiali Fascia arcobaleno in Qatar, Al-Thawadi: «Divisiva per il mondo islamico»

SDA

28.11.2022 - 17:47

«One Love»: una fascia che divide.
«One Love»: una fascia che divide.
Keystone

Il capo del comitato organizzatore della Coppa del Mondo del Qatar, Hassan Al-Thawadi, ha accusato le squadre che volevano indossare la fascia arcobaleno di inviare un «messaggio molto divisivo» verso il mondo islamico e arabo.

SDA

28.11.2022 - 17:47

I commenti di Al-Thawadi a Talksport – riferisce il Guardian – arrivano nel giorno in cui il sottosegretario allo Sport britannico Stuart Andrew ha annunciato che indosserà la fascia 'OneLove' a sostegno dei diritti della comunità Lgbtq+ martedì sera quando assisterà in tribuna al derby Inghilterra-Galles a Doha. L'esponente conservatore, che è gay, ha definito «davvero ingiusta» la condotta della Fifa.

Al-Thawadi ha affermato di avere un «problema» con la fascia arcobaleno perché la vede come una protesta contro i valori islamici in un Paese islamico che ospita un evento così importante, continua il Guardian.

Le parole di Al-Thawadi

«Se si viene in Qatar a fare una dichiarazione in tal senso, allora ho un problema e riguarda il semplice fatto che questa è una parte del mondo che ha il proprio insieme di valori. Non sto parlando del Qatar in particolare, ma del mondo arabo», ha affermato il capo del comitato organizzatore della Coppa del Mondo del Qatar.

«Quindi, per me, se si viene qui in Qatar specificamente per fare una dichiarazione o per indirizzarla specificamente al Qatar e, per estensione, al mondo islamico, allora si sta inviando un messaggio molto divisivo», ha concluso Al-Thawadi.

SDA