Bodypainting

Questa ragazza realizza dipinti sul proprio volto

tmxh

11.2.2019

Un bodypainting sui generis: una giovane studentessa d'arte dipinge sul proprio volto opere impressionanti.

I graffiti sono in grado di rendere vivi muri che prima non lo erano. E il trucco è capace di sottolineare i controrni e stimolare l'immaginazione. Come combinare assieme le due cose? Dopo essere diventato molto alla moda negli ultimi anni, il bodypainting è alla ricerca di nuove sfide.

La britannica Mariah Malik ne ha trovate: è riuscita a realizzare sul proprio volto opere d'arte sorprendenti. Questa talentuosa studentessa di arte, originaria di Coventry, in Inghilterra, dedica fino a dodici ore al giorno alla creazione di dipinti magistrali... sul proprio viso.

La ragazza da 18 anni è ormai una star di internet con i suoi trucchi mozzafiato. Per realizzarli, le parole d'ordine sono pazienza e calma: a volte, Mariah resta seduta per una mezza giornata di fronte allo specchio nella sua camera.

Tra film, natura e città

Per i suoi dipinti, la giovane artista si ispira alla natura, ma anche a opere cinematografiche come «Bird Box», diffusa da Netflix, con Sandra Bullock. In altri casi riprende gli straordinari paesaggi urbani di New York e di Tokyo, così come alcune strane composizioni che sembrano tratte direttamente da film dell'orrore.

Mariah spera di diventare un giorno un'artista professionista: «Il mio volto è la mia tela - spiega -. Ciò non mi annoia ma comporta parecchia fatica, dal momento che occorre rimanere seduti per ore. Tuttavia, visto il risultato, ne vale davvero la pena». La ragazza spieaga come sia triste doversi struccare alla fine. Tuttavia, può sempre riguardare le proprie opere pubblicate su internet.

Body art con le opere d'arte

Una modella trasformata in campo di fiori

Tornare alla home page