Repubblica Ceca

Repubblica Ceca: un tornado travolge dei villaggi, 3 morti e 200 feriti

SDA

25.6.2021 - 09:45

Diversi villaggi nel sudest della Repubblica Ceca ieri sono stati travolti da un tornado, che ha causato tre morti e almeno 200 feriti.

SDA

25.6.2021 - 09:45

La tempesta ha sollevato i tetti di numerosi edifici nei distretti meridionali di Breclav e Hodonin, sradicando alberi e ribaltando automobili.

È stato il primo tornado a colpire la Repubblica Ceca dal 2018.

Youtube/VOA Notizie

Il lavoro di salvataggio e la ricerca di eventuali persone intrappolate è continuato per tutta la notte. Altri rinforzi stanno arrivando da altre parti del paese. Il ministro dell'interno Jan Hamacek ha infatti twittato che «tutte le unità di soccorso disponibili sono in azione o si stanno spostando nella regione. Tutto ciò che ha braccia e gambe è diretto lì». Anche Austria e Slovacchia hanno inviato soccorritori.

Il tornado ha anche causato gravi problemi al traffico e interruzioni di corrente, lasciando più di 100'000 case senza elettricità durante la notte.

Il primo ministro ceco Andrej Babis ha pianificato di visitare la zona del disastro questo pomeriggio dopo essere tornato da Bruxelles. Il governo ha promesso un rapido aiuto finanziario per le persone colpite, molte delle quali hanno perso il tetto sopra la testa.

«Intorno a noi volava tutto»

Molti residenti delle comunità colpite sono sotto shock. «All'improvviso ho sentito uno strano ruggito, come se un treno si stesse avvicinando», ha detto un testimone oculare al giornale Pravo. «Poi è iniziato l'inferno, intorno a noi volava tutto». La sua casa non ha più il tetto, né il soffitto, né le finestre, ha riferito un altro. La regione al confine con l'Austria è conosciuta come zona vinicola.

L'ospedale di Hodonin ha recenstop circa 200 feriti. In diversi villaggi, i tetti sono stati scoperti, i vetri delle finestre sono stati distrutti, gli alberi sono stati sradicati e le auto sono state letteralmente spostate, ha riferito il canale televisivo CT. La situazione vista è come una scena di guerra, ha detto il ministro della salute Adam Vojtech in televisione.

Immagini e video pubblicati sui social media hanno mostrato un enorme tornado. Il servizio meteo del CHMU ha poi confermato che si trattava di un tornado. Particolarmente colpiti sono stati i comuni di Hrusky con quasi 1500 abitanti e Moravska Nova Ves con circa 2600 residenti.

Caos e panico

Il vicesindaco di Hrusky ha detto all'agenzia CTK che metà della città è stata rasa al suolo. «Tutto ciò che rimaneva erano i muri, senza tetto, senza finestre», ha detto, specificando che «La gente non ha potuto ripararsi dalla tempesta».

Diverse squadre di soccorso con i cani erano in viaggio verso la zona per cercare negli edifici eventuali persone intrappolate. I pompieri sono andati casa per casa. «C'è un grande caos qui, un grande panico», ha detto alla radio CT un testimone oculare nel comune di Luzice. Si dice che molte case siano in pericolanti. La polizia ha chiuso le strade di accesso a diverse località per tenere lontani i curiosi.

Per tutta la sera, pesanti temporali estivi hanno attraversato la Moravia meridionale, che è nota per le sue zone vinicole. Le linee di emergenza erano sovraccariche. Nei distretti amministrativi di Breclav e Hodonin sono caduti chicchi di grandine grandi come palle da tennis, secondo quanto riportato sui social media.

Danni per milioni sono stati causati al castello di Valtice, patrimonio mondiale dell'Unesco. Numerosi vetri delle finestre sono andati in frantumi nell'edificio barocco del XVII secolo.

SDA