Riapre la «collezione» del Museo nazionale

10.10.2019 - 16:04, ATS

Una sala della rinnovata ala ovest del Museo nazionale di Zurigo, con al centro l'asino sacro della Domenica delle Palme.
Source: Museo nazionale svizzero

Riapre domani al pubblico la rinnovata ala ovest del Museo nazionale di Zurigo. Lo storico edificio ospita la mostra permanente «La collezione», che riunisce oltre 7000 pezzi provenienti dai fondi del museo gestito dalla Confederazione.

Gli storici spazi del museo – a due passi dalla stazione centrale – sono stati riportati allo stato originale e dotati delle più moderne tecnologie. L'ala ovest è una costruzione unica nel suo genere: l'edificio fu progettato da Gustav Gull e inaugurato nel 1898, nel periodo d'oro dello storicismo, scrivono i responsabili del museo in una nota.

Il risultato della ristrutturazione non è solo un contributo al passato, ma un ritorno al vigore storico di questa tendenza artistica che ha combinato stili diversi. Gli architetti Christ & Gantenbein hanno ricostruito i pavimenti originali e li hanno adattati alle esigenze di oggi, rivelando fonti di luce e aprendo finestre che erano state murate negli ultimi decenni. Sono stati inoltre riportati in superficie dipinti a lungo dimenticati.

Dall'XI secolo ai nostri giorni

Il patrimonio del Museo nazionale svizzero comprende complessivamente 860'000 oggetti. Per la mostra permanente sono stati selezionati 7000 reperti, fra sculture, altari, gioielli, armi e uniformi, porcellane e tessuti. La mostra intitolata «La collezione» offre uno spaccato su 1000 anni di arte e artigianato in Svizzera.

Tra gli oggetti esposti spiccano la scultura lignea che riproduce il Cristo sull'asino sacro della Domenica delle Palme, risalente all'XI secolo, il globo realizzato dallo studioso Jost Bürgi nel XVI «conosciuto in tutto il mondo», come pure l'opulento abito realizzato cinque anni fa dallo stilista Valentino con tessuti della ditta Forster Rohner di San Gallo. I reperti sono presentati su tre piani, per una superficie totale di 2000 metri quadrati.

Tornare alla home page

Altri articoli