Un giornalista russo sulla Stazione Spaziale Internazionale

SDA

19.11.2021 - 12:33

La Russia invierà un cosmonauta sulla Stazione spaziale internazionale in qualità di corrispondente per l'agenzia stampa nazionale TASS.
Keystone

L'agenzia di stampa russa TASS ha stretto un accordo con la Roscosmos, l'ente spaziale russo, per avere una presenza giornalistica sulla Stazione Spaziale Internazionale. Il primo corrispondente della TASS a bordo sarà il cosmonauta Alexander Misurkin.

SDA

19.11.2021 - 12:33

Il suo compito sarà quello di riferire sulla routine quotidiana della stazione spaziale: i suoi dispacci saranno disponibili per gli abbonati dell'agenzia e i suoi contributi foto e video saranno caricati sul sito web dell'agenzia e sui profili social.

Il memorandum è stato firmato dal direttore generale della TASS, Serghei Mikhailov, e dal CEO di Roscosmos, Dmitry Rogozin. «Prima eravamo limitati al nostro pianeta: la TASS è presente in tutte le regioni della Russia e in più di 60 Paesi. Nei prossimi anni il loro numero aumenterà. Abbiamo avuto l'idea che lo spazio possa essere tra gli obiettivi della nostra espansione e sono molto contento che la cooperazione con la Roscosmos Corporation abbia preso forma molto rapidamente e armoniosamente», ha detto Mikhailov.

«Reputiamo un incredibile onore poter considerare i cosmonauti russi come nostri colleghi: non vediamo l'ora di ricevere notizie e fantastiche istantanee dall'orbita».

SDA