«Bevute mortali»?

Sudafrica: la morte dei 21 ragazzi nel bar rimane un mistero

SDA

27.6.2022 - 16:38

Cause ancora misteriose: un corpo viene portato fuori dal locale di East London, in Sudafrica, dove sabato sono morti 21 adolescenti. (foto del mattino di domenica 26 giugno)
Keystone

In Sudafrica si indaga sulla morte di 21 adolescenti sabato sera nella città di East London. La polizia che ha delimitato il luogo dei misteriosi decessi, la Taverna Enyobeni, e una squadra forense ha esaminato il sito per provare a capire cosa sia successo.

SDA

27.6.2022 - 16:38

Secondo quanto riferisce la Bbc, che cita le autorità, non ci sono ferite sui corpi delle vittime. Alcuni hanno ipotizzato che i ragazzi siano stati avvelenati, ma di queste supposizioni non c'è alcuna conferma.

Il consiglio dei liquori del Sudafrica ha affermato che i proprietari della taverna sarebbero stati accusati di aver violato gli accordi di licenza.

Gli adolescenti morti avevano dai 13 ai 17 anni, secondo il ministro della Polizia Bheki Cele, ma un elenco dettagliato delle vittime non è stato ancora fornito.

La taverna, un edificio a due piani, si trova in un quartiere residenziale ed è stata oggetto di proteste da parte dei cittadini, che in passato hanno lamentato alla polizia il rumore e gli orari di apertura fino a tarda ora.

Due adolescenti sono morti durante il tragitto in ospedale e in ospedale, ma gli altri 19 sono deceduti nel locale, dove sono stati trovati riversi sui tavoli o sul pavimento. L'età minima per il consumo di alcolici in Sudafrica è di 18 anni, quindi il locale non avrebbe dovuto consentire l'ingresso delle vittime.

SDA