Gli svizzeri pedalano molto di più di prima

ATS

26.4.2020 - 13:50

Libertà e movimento: la bicicletta è più di un telaio con due ruote.
Source: KEYSTONE/URS FLUEELER

L'uso della bicicletta è in forte aumento in Svizzera, sulla scia del coronavirus: la settimana scorsa la distanza media percorsa in sella è stata di 1,8 chilometri al giorno, contro i 680 metri che si registravano nell'ottobre scorso.

E i tempi trascorsi pedalando sono passati da 15 minuti al giorno a rispettivamente 32 (uomini) e 38 (donne).

I dati, resi noti dalle testate Tamedia, emergono da uno studio condotto dal Politecnico federale di Zurigo e si basano sul tracciamento per GPS di un campione di 1200 persone fra 18 e 65 anni in tutte le regioni svizzere.

I motivi del cambiamento

Sui motivi di questi cambiamenti al momento vi sono solo ipotesi. Uno degli autori della ricerca, il professor Kay W. Axhausen, avanza due possibili spiegazioni: da una parte la gente passa più tempo libero in bici, dall'altra anche diversi pendolari optano per la due ruote volendo evitare i mezzi pubblici.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS