Temporali e grandine al Nord, allerta pioggia in Ticino

ot, ats

30.7.2021 - 12:02

Dopo l'intermezzo degli scorsi giorni, nel pomeriggio di oggi sono previsti di nuovo forti temporali e grandine al Nord, con livelli di pericolo da 3 a 4 su 5, e intensa pioggia nel fine settimana a sud della Alpi, con allerte 2 e 3 su 5.

Le allerte diramate da MeteoSvizzera
Le allerte diramate da MeteoSvizzera
MeteoSvizzera.ch

ot, ats

30.7.2021 - 12:02

L'allarme è stato lanciato in un tweet in tedesco da MeteoSvizzera, secondo cui oggi, venerdì, saranno risparmiati dalla perturbazione solo il Ticino e in parte il canton Grigioni.

L'arrivo della perturbazione «Ferdinand» da ovest porterà forti temporali, secondo le indicazioni fornite dall'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera), accompagnati anche da grandine. I temporali dovrebbero durare anche stanotte.

Una notizia che non lascerà dormire sonni tranquilli soccorritori e pompieri, già sollecitati nei giorni scorsi a causa di fiumi e laghi in piena nella Svizzera Oltralpe. Le intemperie hanno causato non pochi danni, stimati in diverse centinaia di milioni di franchi, due vittime e numerosi feriti.

Sabato pericolo marcato anche per il Ticino

Ma nemmeno al Sud delle Alpi i soccorritori e i pompieri potranno riposarsi dopo le impegnative giornate di martedì e mercoledì in cui sono dovuti intervenire oltre 400 volte in poche ore per frane e scoscendimenti.

Per sabato e domenica MeteoSvizzera ha infatti diramato venerdì, verso la fine della mattinata, un'allarme da 2 a 3 su 5 per delle forti piogge, valevole per il Ticino, i Grigioni, il Vallese e parte della Svizzera centrale.  

Dalle intense precipitazioni sabato sarà risparmiata gran parte della Romandia e dell'Altopiano.

Festa nazionale bagnata

Secondo le previsioni, pioverà sempre più intensamente su entrambi i lati delle Alpi già dalla notte del 1° agosto e sarà nuvoloso quasi ovunque domenica mattina.

Solo a ovest le precipitazioni diminuiranno gradualmente e si sposteranno più a est. Il tempo sarà poi variabile sul lato nord delle Alpi. «Le nuvole cominceranno a schiarirsi un po', ma rovesci o singoli temporali si formeranno ancora una volta nell'aria instabile stratificata», spiega il meteorologo Klaus Marquardt.

Nel corso della Festa nazionale, ci si aspetta un graduale rasserenamento del tempo da ovest, anche se occorre pazienza a est. Solo nella notte su lunedì smetterà di piovere ovunque.

ot, ats