Cadavere nel bosco a Egnach, la sospettata confessa

ev, ats

22.12.2020 - 10:28

Cadavere trovato nel bosco a Egnach (TG): la sospettata di 54 anni confessa di aver sparato alla 62enne (foto simbolica)
Keystone

La donna di 54 anni arrestata in seguito al ritrovamento dei resti di una 62enne svizzera nel bosco di Egnach (TG) a inizio dicembre ha confessato di averle sparato.

Lo ha comunicato oggi la procura turgoviese, precisando che la sospettata si trova in detenzione preventiva.

La 54enne ha ammesso di aver sparato alla 62enne il 29 ottobre a Bottighofen (TG), indica la nota. Il tribunale delle misure coercitive ha predisposto per la donna la detenzione preventiva.

Il 5 dicembre i margini del bosco «Sangehölzli» di Egnach (TG), erano stati trovati «resti mortali» della 62enne. Un esame dell'Istituto di medicina legale aveva rivelato lesioni gravi. La parte del corpo trovata era la testa della vittima, precisa il comunicato odierno.

Le circostanze esatte e il movente sono oggetto d'indagine e d'inchiesta penale. La donna di 62 anni era scomparsa dal 29 ottobre. Pochi giorni prima del ritrovamento del corpo, la polizia ha nuovamente fatto appello a testimoni. La donna aveva parcheggiato nei pressi di un Percorso Vita a circa 20 chilometri da dove è stata poi ritrovata.

Tornare alla home page

ev, ats