Tragedia sul set: Baldwin, sconvolto, interrogato dalla polizia

SDA

22.10.2021 - 15:03

La polizia sul set di «Rust»: un colpo sparato da Alec Baldwin ha ucciso Halyna Hutchins

La polizia sul set di «Rust»: un colpo sparato da Alec Baldwin ha ucciso Halyna Hutchins

Tragedia sul set del film western «Rust», girato in New Mexico. L'attore e coproduttore Alec Baldwin, al termine di alcune riprese, ha sparato accidentalmente dei colpi di pistola. Secondo una delle prime ricostruzioni, voleva scaricare l'arma e non pensava che questa contenesse proiettili veri. Ha colpito a morte la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, 42 anni, e ferito gravemente il regista Joel Souza, 48 anni, ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Santa Fe. «E' stato un incidente, e' stato un incidente», ha ripetuto fra le lacrime e sotto choc l'attore di 68 anni.

22.10.2021

Dopo la tragedia della morte accidentale della direttrice della fotografia Halyna Hutchins e il ferimento del regista Joel Souza per mano dell'attore Alec Baldwin, lo stesso Baldwin è stato interrogato dalla polizia, dove si è recato spontaneamente.

SDA

22.10.2021 - 15:03

«Il signor Baldwin è stato interrogato dagli investigatori», ha detto all'agenzia Afp il portavoce dello sceriffo di Santa Fe Juan Rios. 

«Ha fornito dichiarazioni e ha risposto alle loro domande. È entrato volontariamente e ha lasciato l'edificio dopo aver terminato l'interrogatorio», ha aggiunto, precisando poi che al momento «non sono state presentate accuse e non sono stati effettuati arresti».

La foto di Baldwin sconvolto fa il giro del web

Intanto la foto di Baldwin sconvolto, piegato su se stesso nel parcheggio del set, in New Mexico, subito dopo la tragedia e dopo l'interrogatorio della polizia, sta facendo il giro del web.

Si tratta di un'immagine immortalata da un fotografo di scena finita immediatamente su tutti i siti e sui social.

Ed emerge che l'attore, resosi contro dell'accaduto, ha urlato sconvolto: «È stato un incidente».

A distraught Alec Baldwin lingers in the parking lot outside the Santa Fe County Sheriff's Office in Santa Fe, N.M., after he was questioned about a shooting on the set of the film
Baldwin sconvolto, piegato su se stesso nel parcheggio del set, in New Mexico, subito dopo la tragedia
KEYSTONE

Il regista «in condizioni critiche»

Nel frattempo, dall'ospedale dove è stato ricoverato, arrivano notizie sullo stato di salute del 48enne Joel Souza, il regista cinematografico anch'egli rimasto gravemente ferito durante la sparatoria.

Souza è stato portato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center di Santa Fe. Era in condizioni critiche, ha detto Juan Ríos, portavoce dell'ufficio dello sceriffo. Non si conoscono le sue condizioni attuali.

La vittima era un astro nascente della cinematografia

Intanto compaiono già numerosi su web e via social network i pensieri per la vittima della tragedia, la direttrice della fotografia Halyna Hutchins che, nel 2019, era stata definita un «astro nascente» della cinematografia dall''American Cinematographer magazine'.

Hutchins, che aveva 42 anni, era ucraina ed era cresciuta in una base militare sovietica nel Circolo Polare Artico. Aveva studiato giornalismo a Kiev e cinema a Los Angeles.

Era stata direttrice della fotografia nel 2020 per il film d'azione ‹Archenemy›, diretto da Adam Egypt Mortimer che su Twitter oggi ha scritto: «Sono così triste per aver perso Halyna. E così infuriato che una cosa del genere possa accadere su un set. In un comunicato la ‹International Cinematographer's Guild› ha sottolineato che la morte di Hutchins è una "notizia devastante» e «una perdita terribile».

SDA