Uragano Dorian: Svizzera sostiene Bahamas

ATS

6.9.2019 - 17:53

La furia distruttrice di Dorian alle Bahamas.
Source: KEYSTONE/AP/GONZALO GAUDENZI

La Svizzera sostiene con donazioni la popolazione delle Bahamas, confrontata con gli enormi danni causati dal passaggio del devastante uragano Dorian.

Mezzo milione di franchi andrà ai soccorsi d'emergenza della Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC).

Questa somma sarà in parte versata dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), che contribuirà con 300'000 franchi, e in parte dalla Croce Rossa svizzera (CRS), la quale stanzierà i restanti 200'000 franchi, comunica oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Inoltre, ulteriori 200'000 franchi saranno donati dall'Aiuto umanitario svizzero al Programma alimentare mondiale (PAM) dell'Onu. Questo denaro permetterà di finanziare misure urgenti volte ad assicurare una rapida distribuzione delle derrate alimentari.

La Confederazione ha anche messo a disposizione un piccolo gruppo di esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA), formato da specialisti in situazioni di crisi come questa. Tuttavia, si attende ancora la risposta delle autorità locali a tale offerta.

Dorian ha travolto le isole di Abacos e Grand Bahama, ricorda il DFAE, provocando grande distruzione. Si ipotizza che circa il 60% delle abitazioni e delle infrastrutture sia stato danneggiato o distrutto. Attualmente circa 70'000 persone necessitano di aiuti umanitari urgenti. Ufficialmente i morti sono una trentina, un bilancio destinato purtroppo a crescere drammaticamente.

Tornare alla home page

ATS