Scoperta

Gli archeologi: «Esseri umani in America già 23.000 anni fa»

SDA

24.9.2021 - 07:23

Reperti consentono di ipotizzare che vi fossero esseri umani in America già prima di quanto si credesse.
Reperti consentono di ipotizzare che vi fossero esseri umani in America già prima di quanto si credesse.
Keystone

La presenza di esseri umani nel continente americano risalirebbe fra 23.000 e 21.000 anni fa, ovvero molto prima di quanto finora ritenuto.

SDA

24.9.2021 - 07:23

Alcune impronte rinvenute in New Mexico sembrano infatti risalire all'era glaciale e, se supereranno tutti i test, rappresenteranno una scoperta in grado di riscrivere la storia del continente.

Da decenni molti archeologi ritengono che gli essere umani si sono insediati in nord e sud America solo alla fine dell'era glaciale.

La scoperta delle impronte in New Mexico potrebbe essere la più rilevante in centinaia di anni in merito alla popolazione americana.

SDA